Jurgen Klopp in Serie A: ribaltone totale in vista

Dopo aver rilanciato il Liverpool, Jurgen Klopp non sta vivendo un periodo tutt’altro che positivo sulla panchina dei “reds”. Per questo motivo non si placano le voci secondo cui potrebbe cominciare una nuova avventura in Serie A.

Il cappellino con la visiera e il suo sorriso a trentadue denti sono solo alcuni dei suoi segni distintivi. È innegabile dire che Jurgen Klopp ha avuto un certo impatto molto significativo sul mondo del Calcio. Negli ultimi 10 anni è diventato un tecnico molto chiacchierato. Tutto è cominciato dalla su terra natia.

Jurgen Klopp
Jurgen Klopp ©Lapresse

In Germania, infatti, è la tra i principali artefici del rilancio di un club come il Borussia Dortmund. Il sodalizio tra la compagine giallonera e Klopp comincia nel 2008. Dopo due anni chiusi con il sesto ed il quinto posto in Bundesliga, nel 2010-2011 il tecnico tedesco porta il Borussia Dortmund a vincere il titolo chiudendo il campionato con un distacco di 7 e 10 punti su, rispettivamente, Bayer Leverkusen e Bayern Monaco. Un’impresa che il Borussia Dortmud riesce a bissare nell’anno successivo. La squadra del tecnico di Stoccarda, nel frattempo, acquisisce una reputazione di tutto rispetto anche al di fuori dei confini tedeschi. Nella stagione 2012-2013, infatti, il Borussia diventa una delle squadre più divertenti della Champions League tanto da approdare, addirittura, in finale. La favola, però, si conclude non nel migliore dei modi. A Wembley, infatti, ad alzare la coppa dalle grandi orecchie è Il Bayern Monaco. Al termine della stagione 2014-2015 le strade del Borussia e Klopp si separano.

Jurgen Klopp, i successi con il Liverpool

L’allenatore tedesco resta senza squadra per pochi mesi. Infatti, nell’ottobre dello stesso anno viene chiamato dal Liverpool con la missione chiara di rilanciare il club inglese. Dopo un ottavo ed un quarto posto, nel 2017-2018 riporta il Liverpool in finale di Champions League dopo 11 anni dall’ultima volta. Il trofeo, però, viene vinto dal Real Madrid. Nell’anno successivo i “reds” sfiorano uno storico “double”. Infatti, vincono la Champions League contro il Tottenham e in Premier League arrivano secondi alle spalle del Manchester City nonostante i 97 punti conquistati. Il titolo inglese arriverà nel 2019-2020. Da allora, arriva solo una finale di Champions League nel 2021-2022 vinta, però, dal Real Madrid. La stagione 2022-2023 è una delle più complicate per il tecnico tedesco che è ad un passo dall’eliminazione dalla Champions dai quarti ed è fuori dalla lotta al titolo in Premier.

Jurgen Klopp, possibile l’approdo in Serie A

Jurgen Klopp è legato al Liverpool sino al 30 giungo 2026. Il tedesco, quindi, ha, con il club inglese, un contratto ancora abbastanza lungo. I risultati di questa stagione, però, potrebbero spingere la società inglese a prendere la drastica decisione di ripartire da una nuova guida tecnica. In merito a ciò, ci sono dei club di Serie A che osservano con un certo interessa la situazione. Tra questi ci sarebbe l’Inter che, secondo quanto riportato da “todofichajes.net”, potrebbe affidare la panchina proprio al tedesco. Al momento, però, resta in piedi anche la pista di un possibile ritorno in nerazzurro di Mourinho. Dovesse concretizzarsi la cosa, quindi, potrebbe essere la Roma a cercare Jurgen Klopp. 

Impostazioni privacy