Joao Pedro, ma quale Serie B: Cagliari addio, che colpo per la Champions

Joao Pedro non scenderà affatto in Serie B con il Cagliari. Il capitano italo-brasiliano non seguirà la squadra in cadetteria  visto che continua a ricevere molte offerte dalla massima serie. In particolar modo da una big del campionato

Non una squadra qualsiasi visto che la stessa è pronta a partecipare alla prossima edizione della Champions League. Una competizione in cui il fantasista non ha mai partecipato e spinge per giocarci. Si tratterebbe della prima volta per lui visto che ha sempre giocato in club che lottavano per non retrocedere. Adesso, però, alla soglia dei 30 anni è arrivata l’opportunità che stava aspettando da una vita e che non vuole farsi lasciare scappare.

Joao Pedro © LaPresse

Joao Pedro, addio Cagliari: sarà ancora Serie A

Ci ha provato in tutti i modi, fino all’ultima giornata, ma non è bastato: il Cagliari, dopo sei anni dall’ultima volta, ritorna in Serie B. I tifosi sanno bene che sarà solamente una cosa di passaggio e sono convinti che ritorneranno nel calcio italiano che conta quanto prima. Allo stesso tempo, però, sanno bene che non potranno più contare su diversi elementi fondamentali della squadra. Tra questi proprio il capitano Joao Pedro. Il capitano dei rossoblù non proseguirà la sua avventura in Sardegna. A quanto pare nulla sarebbe cambiato, neanche se la squadra si fosse salvata all’ultima giornata vincendo in trasferta a Venezia. L’idea del calciatore è quella di spiccare il volo. Le opportunità ci sono ed è per questo motivo che si sta guardando attorno. A Cagliari è stato ben voluto da tutti, ma adesso pare che siamo arrivati al momento dei saluti. In questo momento si trova attualmente in vacanza, ma sa bene che a breve tornerà e svelerà la sua decisione al presidente Giulini pronto a cederlo. In cambio di una offerta importante.

Joao Pedro, opportunità Champions: che salto

Joao Pedro © LaPresse

Tutti i calciatori sognano di poter giocare, almeno una volta nella vita, in una competizione importante come quella della Champions League. Per il classe ’92 questo desiderio sta per realizzarsi visto che sulle sue tracce c’è il Napoli pronto ad anticipare la concorrenza di altre squadre che avevano messo gli occhi su di lui.

Le possibilità sono alte. De Laurentiis vorrebbe puntare su un atleta di esperienza e che sicuro conosca bene il campionato difficile come quello italiano. Per il costo del suo cartellino si parla almeno di 10 milioni di euro, cifra decisamente inferiore rispetto a quella di qualche mese fa quando il Cagliari era ben lontano dalla zona rossa in classifica.

Previous articleMelissa Satta infiamma la Puglia: il mini costume non la contiene
Next articleInter, Inzaghi abbraccia il suo pupillo: che regalo da Marotta