Italia ripescata al mondiale, sale il fermento: questa la regola

L’Italia è ufficialmente esclusa da Qatar 2022, con i tifosi della Nazionale che però, soprattutto nelle ultime ore, stanno ancora sperando in una clamorosa riammissione degli azzurri: scopriamo di cosa si tratta nel dettaglio.

Questi pochi giorni non sono certamente risultati sufficienti all’ambiente intorno alla Nazionale italiana, per digerire l’amarissimo boccone dell’ennesima mancata qualificazione ai Mondiali di calcio. Infatti, dopo l’esclusione da Russia 2018, e soprattutto dopo la grande vittoria della scorsa estate di Euro 2020, per gli azzurri era di fatto un obbligo strappare il pass per Qatar 2022, visto anche l’abbordabile girone di qualificazione nel quale era stata inserita l’Italia.

Ripescaggio Italia Macedonia del Nord Qatar 2022 regolamento FIFA sospensione espulsione
Italia-Macedonia del Nord 0-1 © LaPresse

L’ultima chance della selezione allenata da Roberto Mancini, dopo il secondo piazzamento nel girone alle spalle della Svizzera, è stata però gettata alle ortiche dagli azzurri, che sono stati clamorosamente eliminati a sorpresa dalla Macedonia del Nord in quel di Palermo. Ora ripartire, sia per il gruppo e lo staff di Mancini, che ha deciso di rimanere alla guida della Nazionale, che per i tifosi, sembra quasi impensabile, e così in questi giorni ha iniziato ad impazzare in giro per il web la clamorosa ipotesi di un possibile ripescaggio dell’Italia a Qatar 2022.

Qatar 2022, i tifosi invocano il ripescaggio dell’Italia: la palla passa alla FIFA

Ripescaggio Italia Macedonia del Nord Qatar 2022 regolamento FIFA sospensione espulsione
© LaPresse

Nelle menti di molti tifosi della Nazionale, dopo questa clamorosa batosta subita al 92′ da parte di Trajkovski, si è subito fissata l’ipotesi di un’inverosimile ripescaggio della selezione azzurra nei prossimi Mondiali. Quest’ultima non è un’opzione del tutto campata per aria, in quanto più volte in passato, una su tutte la riammissione della Danimarca a Euro 92, poi vincitrice del torneo, è venuta a crearsi questa dinamica.

Certo, la speranza è l’ultima a morire, ma in questo particolare caso le speranze di un ripescaggio dell’Italia sono veramente esigui, volendo essere ottimisti. Infatti l’unico avvenimento che potrebbe far assumere veridicità a questa ipotesi, sarebbe la sospensione o l’espulsione della federazione calcistica di una nazionale già qualificata a Qatar 2022 da parte della FIFA, con Ucraina e Russia, ad oggi le più “papabili” a questa esclusione per ovvi motivi, che però non fanno testo, in quanto entrambe non qualificate ai Mondiali, e che in caso di espulsione lascerebbero il loro posto nella finale playoff rispettivamente a Polonia, come già avvenuto, e Scozia.

E se anche la remota ipotesi dell’esclusione di una federazione calcistica già qualificata a Qatar 2022 si realizzasse? A quel punto subentrerebbe il regolamento FIFA, che recita chiaramente: “Se una qualsiasi associazione si ritira o viene esclusa dalla competizione, la FIFA deciderà sulla questione a sua esclusiva discrezione e intraprenderà qualsiasi azione si ritenga necessario”. Quindi, anche nel caso si liberi uno slot per i prossimi Mondiali, la scelta sulla nazionale da riammettere sarà a libera discrezione della FIFA, che potrebbe non tener conto esclusivamente dei risultati sportivi raccolti nell’ultimo periodo. In ogni caso, per vivere questa, di fatto vana, attesa a cuor leggero, per l’Italia sarebbe l’ideale trionfare in terra turca nell’amichevole per il “terzo posto” di questi playoff.

Previous articleAffare Muriel in Serie A: lo ha chiesto espressamente l’allenatore
Next articleElisabetta Canalis senza veli sotto la giacca, scollatura illegale