Addio Brescia ma panchina di Serie A già pronta: riecco Inzaghi

Filippo Inzaghi, la notizia dell’esonero di poche ore fa dal Brescia lo ha deluso ma può subito ritrovare il sorriso. Motivo? A partire dalla prossima stagione la Serie A lo attende di nuovo: il club vuole puntare su di lui per la salvezza

Nelle ultime ore è arrivata la notizia dell’esonero di Pippo Inzaghi che non è più l’allenatore del Brescia. Poco importa per il classe ’73 visto che per lui si sta per aprire una nuova opportunità nella massima serie, magari incontrerà proprio le ‘Rondinelle’ e cercherà di togliersi qualche soddisfazioni nei confronti di Cellino che lo ha mandato via

Filippo Inzaghi © LaPresse

Inzaghi, col Brescia è finita: è arrivato l’esonero

In realtà era una voce che stava già girando da qualche settimana, poi la conferma e di conseguenza la smentita. Inzaghi rimane a Brescia. Poi il cambio idea qualche settimana dopo: il manager piacentino non è più l’allenatore delle ‘Rondinelle‘. A decidere il tutto, ovviamente, uno che di tecnici nella sua vita ne ha cambiati davvero molti. Stiamo parlando di Massimo Cellino che alla fine ha deciso di richiamare Eugenio Corini per ritornare in Serie A. Attualmente i lombardi si trovano al quinto posto, in piena zona per i playoff e lo faranno senza colui che li ha portati lì. Un dispiacere enorme per lo stesso 49enne che non se ne capacita. Ovviamente i motivi li sapranno solamente loro due e non vogliamo entrare assolutamente nel merito. Una delusione che, però, potrebbe durare solamente qualche altra settimana visto che per lui si stanno aprendo nuovamente le porte della massima serie.

Inzaghi torna in Serie A, ma non col Brescia: allora con chi?

Filippo Inzaghi © LaPresse

L’obiettivo dell’allenatore era quello di riportare il Brescia, con tutte le sue forze, a lottare per la promozione. Un compito che non potrà più fare. Poco importa visto che lui la Serie A la conquisterà in un altro modo. Una volta saputa questa notizia e soprattutto questa grande opportunità il club ci sta seriamente pensando di affidargli la panchina.

Stiamo parlando dello Spezia che, nonostante Thiago Motta stia riuscendo ad ottenere una salvezza quasi insperata, non ha convinto dal punto di vista del gioco. La proprietà americana potrebbe fare un grande cambio passando all’ex attaccante del Milan che ha un po’ più di esperienza rispetto al campione del ‘Triplete’. Il suo desiderio è quello che il Brescia salga comunque in Serie A, ovviamente per affrontare Cellino e dimostrargli che ha fatto una scelta sbagliata.

Previous articleFederica Nargi, il segreto per curve esplosive: allenamento bollente – VIDEO
Next articleBye bye Fiorentina: tradimento Torreira in Serie A