Inzaghi cambia tutto: fuori un big e dentro un nazionale italiano

In vista del match contro la Roma di Mourinho, Simone Inzaghi valuta un cambio importante di formazione: ecco chi gioca sabato.

Inter chiamata a dare delle risposte nel match di Sabato contro la Roma. I nerazzurri devono cambiare fin da subito passo per non perdere il treno scudetto. In vista della gara contro i giallorossi, Simone Inzaghi opta per diverse soluzioni in vista dell’impegno di Champions pressoché decisivo contro il Barcellona.

Simone Inzaghi, allenatore dell'Inter
Simone Inzaghi © LaPresse

Partita fondamentale quella dell’Inter contro la Roma. Inzaghi non può più sbagliare e, in vista dei tanti impegni così ravvicinati, il tecnico dovrà fare attenzione anche al turnover e gestire le risorse a sua disposizione. Contro i giallorossi, sarà un vero e proprio scontro diretto per la Champions e, forse, per qualcosa in più. Orfano di Lukaku e Brozovic, Inzaghi può tornare a sorridere un po’ visto il rientro a pieno regime di Hakan Calhanoglu. Dopo aver smaltito il problema rimediato nelle scorse settimane, il turco è pronto a caricarsi sulle spalle l’Inter. I nerazzurri, dopo la sconfitta per 3-1 contro l’Udinese, vogliono riprendere il cammino in campionato e, preparare al meglio la sfida delicata ma decisiva di martedì contro il Barcellona. Tanti ancora i dubbi di formazione, con Inzaghi che sta per sciogliere le ultime riserve.

Inter, la svolta in cambia futura: Inzaghi stravolge tutto contro la Roma

Inter pronta a ripartire dopo la sosta per le nazionali. I nerazzurri dovranno fare i conti contro una Roma più “riposata” rispetto ai rivali, dato che solo 3 calciatori giallorossi sono andati via con la propria nazionale. Inzaghi è pronto a stravolgere tutto, affidandosi soprattutto al “blocco” italiano. In porta, Handanovic partirà titolare contro la Roma, mentre in Champions, Onana dovrebbe prendere il suo posto. La sorpresa arriva in difesa, con Acerbi che sta scavalcando le gerarchie e potrebbe mandare in panchina De Vrij, ormai in rotta con l’Inter e pronto a lasciare i colori nerazzurri a parametro zero.

Francesco Acerbi, difensore italiano dell'Inter
Francesco Acerbi © LaPresse

Difesa composta da Bastoni centrale di sinistra e Skriniar a destra, con lo slovacco non particolarmente entusiasta di come l’Inter stia gestendo la sua situazione contrattuale. Classica linea da 5 per Inzaghi, con Dumfries e Dimarco sulle fasce, mentre in mezzo al campo Barella è l’unico sicuro di una maglia da titolare. In ballottaggio invece Calhanoglu – Mkhitaryan e Gagliardini-Asllani. In attacco, data l’assenza di Lukaku, spazio a Edin Dzeko. Il bosniaco sarà supportato da Lautaro Martinez, per un’Inter che ha bisogno di ritrovare le forze e farsi trovare pronta al match contro il Barcellona.

Previous articleCristina Buccino, maglia trasparente e nulla sotto: si vede tutto
Next articleWanda Nara, il vestito è troppo aderente: visione da bollino rosso