Inter sul gioiello del Psv, l’annuncio dell’allenatore

Inter sull’olandese Dumfries L’allenatore del Psv ha già annunciato l’addio: “Dobbiamo prepararci a giocare senza lui e Malen”.

Dumfries Milan Inter
Denzel Dumfries © Getty Images

Gli Europei sono finiti anzitempo per l’Olanda ma i tulipani hanno avuto modo di mettere in mostra alcuni talenti. Tra questi c’è stato sicuramente Denzel Dumfries. Il terzino destro in forza al Psv ha giocato un’ottima rassegna continentale condita anche da due gol. Sicuramente il giocatore ha attratto l’attenzione di molti club. Tra questi, secondo Spazio Inter, c’è anche un’italiana: l’Inter.

Inter, colpo olandese

Il tecnico avrebbe anche anticipato l’addio del terzino e dell’altro talento dei suoi, Malen. L’allenatore del PSV, Roger Schmidt, ha dichiarato con rassegnazione: “Dobbiamo prepararci a giocare senza Dumfries Malen. Mi era chiaro da tempo che i due probabilmente se ne andranno. Il calcio va così e noi del PSV siamo abituati a perdere ogni anno uno o due ottimi giocatori. Se poi dovessero restare sarebbe fantastico, ma dobbiamo prepararci a giocare senza di loro nella prossima stagione“. Una resa da parte del tecnico che apre la pista per l’Inter. I nerazzurri devono sostituire Hakimi ed hanno a disposizioni un buon capitale da investire. L’Europeo ha sicuramente fatto lievitare il prezzo del giocatore del Psv ma un accordo si può trovare.

Leggi anche > Inter, occhio a Brozovic

Il giocatore piace molto a Marotta e sarebbe una prima scelta, diversa da quella di Florenzi, profilo più esperto e anche diverso sotto il profilo delle caratteristiche tecniche e fisiche. Nelle ultime ore si era fatta avanti anche l’idea di Bellerin dell’Arsenal. In questo caso si andrebbe su un profilo più esperto dell’olandese che ha per conto suo maggiore fisicità e forza atletica.

Leggi anche > Juve, fatta per Locatelli: i dettagli

Un bel ventaglio di possibilità per Beppe Marotta che, tuttavia, se non chiude la cessione di Hakimi non può avere certezza sui capitali che può investire per i colpi in entrata.

Beppe Marotta © Getty Images
Previous articleFrancia-Svizzera, si decide ai rigori: clamorosa eliminazione
Next articleElisabetta Canalis, bella come una sirena: il lato B affiora dall’acqua – FOTO