Inzaghi studia l’Inter del futuro: Calhanoglu e non solo, via al cambio modulo

Simone Inzaghi al lavoro insieme ai dirigenti dell’Inter per mettere in piedi una formazione di assoluto livello. Obiettivo fissato: bissare la vittoria dello scudetto.

Inzaghi Inter
Simone Inzaghi © Getty Images

Sono settimane di lavoro frenetico per Simone Inzaghi, neo tecnico dell’Inter. Al fianco dei dirigenti nerazzurri, l’ex allenatore della Lazio sta già cercando di mettere in piedi la formazione tipo che dovrà affrontare la prossima delicatissima stagione. Ripartire da quanto buono fatto da Antonio Conte sarà tutto sommato semplice, ma servirà anche qualcosa di diverso per far sì che la Beneamata possa confermarsi sul tetto d’Italia anche al termine della prossima annata.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>>L’Inter pensa al dopo Handanovic: nome a sorpresa in arrivo

Dopo l’arrivo di Calhanoglu, che probabilmente andrà a ricoprire la casellina fin qui occupata da Christian Eriksen, potrebbero arrivare nuovi calciatori, pronti ad interpretare le idee calcistiche di Inzaghi. Ecco come potrebbe giocare l’Inter il prossimo anno.

Nuovo modulo e tre nuovi ingressi: nasce la prima Inter di Simone Inzaghi

L'Inter di Simone Inzaghi
La probabile Inter di Simone Inzaghi / Chosen11.com

La nuova Inter di Simone Inzaghi, con ogni probabilità, ripartirà da tutte le certezze già acquisite nei due anni di gestione Conte.

Difesa assolutamente confermata con il quartetto composto da Handanovic, Skriniar, De VrijBastoni che, al netto di offerte shock, non dovrebbero muoversi da Milano.

Doppia novità sulla mediana: all’interno di un’inedita linea a 4 (e non a 5), spiccano le presenze di DarmianMarcos Alonso. Il primo, dopo il praticamente certo addio di Hakimi – in dirittura d’arrivo la sua cessione al PSG – dovrebbe diventare il padrone della fascia destra; il secondo invece, in uscita dal Chelsea, potrebbe diventare il sostituto di Ashley Young, ormai trasferitosi all’Aston Villa.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>>Calhanoglu e i suoi fratelli: la top 11 dei “tradimenti” sull’asse Milan-Inter

Il neo arrivato Calhanoglu dovrebbe trovare spazio sulla trequarti, interpretando un po’ il lavoro tra le due linee che Luis Alberto ha interpretato meravigliosamente nella Lazio di Inzaghi. Linea offensiva assolutamente confermata: Lautaro e Lukaku proveranno a confermare quanto di buono fatto lo scorso anno in maglia nerazzurra.

Una domanda è però d’obbligo: a fine mercato, riuscirà l’Inter a mantenere questo assetto di squadra o ci saranno ulteriori novità? Non ci resta che attendere le prossime settimane.

;