Inter, se va via Conte clamoroso ritorno in panchina

In casa Inter si attende ormai solamente l’aritmetica certezza della conquista del titolo numero 19. Scudetto a un passo, potrebbe arrivare già nella prossima giornata, ma Conte e Zhang dovranno vedersi per parlare di progetti futuri. La permanenza del tecnico non è scontata: pronto un clamoroso ritorno?

Calciomercato Inter Muriel
Conte © Getty Images

Si prevedono settimane turbolente in casa Inter. Se i nerazzurri sono a un passo dalla certezza aritmetica della conquista dello Scudetto (potrebbe arrivare già domenica), ai vertici del club continua a esserci grande incertezza per quanto riguarda il futuro. Un futuro che Zhang dovrà chiarire con Conte e Marotta, entrambi in attesa di sapere dal presidente se e quanto si potrà investire la prossima estate per rafforzare la squadra.

Il tecnico chiede innesti di livello e la permanenza dei top player, ma la crisi economica che sta attraversando Suning getta grande incertezza su quello che sarà. Non è escluso, insomma, che Conte possa salutare a campionato concluso, con i tifosi che sognano un clamoroso ritorno nella San Siro nerazzurra. Dell’uomo, cioè, che vinse l’ultimo scudetto prima del salentino.

Leggi anche–> Inter, le ultime di mercato 

Inter, torna Mourinho se va via Conte?

Josè Mourinho © Getty Images

La suggestione è di quelle clamorose. In caso di addio di Antonio Conte potrebbe profilarsi all’orizzonte il ritorno di Josè Mourinho? L’uomo del triplete nerazzurro è indimenticata e indimenticabile tra i supporters dell’Inter e il fatto che sia attualmente senza panchina alimenta i sogni della tifoseria della Beneamata.

Lo Special (che proprio oggi festeggia la conquista del primo campionato con il Chelsea) è stato esonerato dal Tottenham un paio di settimane fa, ma ha dichiarato di voler subito tornare in pista. Quella interista insomma potrebbe non essere solo una suggestione, ma un sogno che può realizzarsi nel caso in cui ci fossero le giuste condizioni. Economiche e tecniche.

Dai tifosi, senza dubbio, ci sarebbe il pieno appoggio.