Il regalo a De Rossi lo fa il Milan: colpo Spal a gennaio

De Rossi vuole il calciatore e Maldini è pronto a dire sì: grande colpo per la Spal, un lusso per la Serie B

Tante voci, una serie di club in fila per dargli una chance, poi la chiamata che lo ha convinto e che corrisponde a ciò che lui cercava.

Daniele De Rossi (LaPresse)
Daniele De Rossi (LaPresse)

Daniele De Rossi ha dalla sua parte un bagaglio già molto importante. Lo ha costruito lavorando da calciatore con allenatori famosissimi e vincenti, ed ha impreziosito tutto con la collaborazione al fianco di Roberto Mancini in nazionale. Tutti fattori che giocano a suo favore, e che già durante l’estate hanno spinto molti presidenti a contattarlo per affidargli diverse squadre. De Rossi però ha sempre ribadito un concetto, mantenendo fede a quanto affermato in più occasioni.

L’ex centrocampista della Roma e della nazionale ha infatti sottolineato di non essere in cerca subito di una grande occasione, ma di voler iniziare la sua carriera con un progetto ambizioso e interessante ma senza grosse pressioni. La scelta è ricaduta sul club di Ferrara, che sarebbe già pronto a regalargli i primi rinforzi con l’obiettivo di alzare il livello della squadra.

De Rossi guarda in casa Milan: rinforzo ad un passo

Maldini e Pioli
Maldini e Pioli pronti a lasciar partire il calciatore ma ad una condizione (LaPresse)

Walter Sabatini lo ha definito un predestinato, e in genere quando il direttore sportivo si sbilancia, difficilmente sbaglia. Per carisma e partite giocate De Rossi in effetti ha tutte le carte in regola per iniziare una grande carriera, e dovrà partire con una impresa alla guida degli estensi. La Spal ha infatti solo 9 punti in classifica, non naviga in buone acque ma ha in rosa calciatori in grado di fare la differenza in cadetteria.

Ora toccherà a De Rossi il compito di alzare l’asticella dell’umore in un gruppo in difficoltà, e poi servirà il tempo di inculcare la sua idea di calcio alla squadra. Nel frattempo però sono state gettate le basi per lavorare sul mercato e cercare quegli innesti in grado di offrire maggiore qualità alla Spal, e in tal senso la stretta di mano con il Milan è vicinissima. Ai rossoneri è stato chiesto un calciatore che in Primavera continua a stupire e in Youth League ha trovato una rete nelle due partite giocate.

Si tratta di Marko Lazetic, 18enne serbo che gode della fiducia di Maldini ed è ora pronto per misurarsi in un campionato delicato come la Serie B. Il centravanti, alto un metro e 92, sa fare reparto da solo, e sarebbe utile a De a Rossi che vuole ricambi importanti e una squadra molto giovane. Maldini ci pensa e sa bene che una opportunità in Serie B sarebbe fondamentale per il calciatore. Ecco perché l’affare si può fare e i primi discorsi sono stati già avviati in vista di gennaio.

Previous articleJovana Djordjevic, tutto troppo aderente: un lato ‘B da manuale
Next articleIl Milan sfida Mourinho, corsa a due per il talento della Liga