Home Calciomercato Futuro Cristiano Ronaldo, Ancelotti-Real cambia tutto

Futuro Cristiano Ronaldo, Ancelotti-Real cambia tutto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:45
CONDIVIDI

Futuro di Cristiano Ronaldo al Real Madrid? Non è assolutamente una ipotesi da scartare, visto che pochi minuti fa è arrivata la notizia del possibile interessamento dei ‘Blancos‘ per Carlo Ancelotti, pronto nuovamente a guidare il team a distanza di sei anni dall’ultima volta.

Cristiano Ronaldo Real Madrid
Cristiano Ronaldo © Getty Images

Clamorosa ipotesi di mercato: Cristiano Ronaldo che torna al Real Madrid. La società spagnola, dopo aver accolto le dimissioni di Zinedine Zidane, è alla ricerca di un nuovo allenatore. Secondo quanto riporta il quotidiano sportivo ‘MarcaFlorentino Perez sta pensando seriamente di riaffidare la panchina a Carlo Ancelotti. L’ex Napoli, ora attualmente all’Everton, sta seriamente pensando di ritornare in Spagna dopo che ha allenato i ‘Blancos‘ per ben due stagioni (dal 2013 al 2015).

Nonostante abbia ancora un contratto di tre anni con gli inglesi, il mister di Reggiolo non avrebbe alcun problema a firmare nuovamente con il Real. Ed è per questo motivo che il futuro di Cristiano Ronaldo potrebbe essere molto lontano da Torino: anche il numero 7 bianconero è pronto al grande ritorno in Spagna, dove i tifosi non hanno mai smesso di dimenticarlo.

LEGGI ANCHE >>> Lega, Cristiano Ronaldo miglior attaccante della stagione

Cristiano Ronaldo pronto a riabbracciare Ancelotti

Ancelotti Real Madrid
Ancelotti © Getty Images

Dalla Spagna sono sicuri: il favorito numero uno per la panchina del Real è Carlo Ancelotti. Nulla da fare per Pochettino che è stato blindato dal Paris Saint Germain, difficile la pista che porta ad Antonio Conte: non del tutto sicuri di puntare sull’ex leggenda Raul Gonzalo Blanco, tecnico del Castilla.

Il portoghese non vedrebbe l’ora di ritornare a lavorare con il mister italiano: insieme sono riusciti a vincere una Coppa di Spagna, una Champions League, una Supercoppa UEFA e due mondiali per Club. I due, dopo aver preso strade diverse, non hanno mai smesso di contattarsi: il rapporto è cresciuto ed è maturato nel tempo, non solamente sul campo da gioco.

Ora potrebbero nuovamente lavorare insieme. Nel 2015, anno in cui fu Ancelotti fu esonerato dal Real, lo stesso Ronaldo gli dedicò un tweet: “Persona speciale, grande allenatore, spero di poter lavorare ancora insieme in futuro“. Un sogno che può realizzarsi.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, futuro Ronaldo: il messaggio del club a Mendes