Follia totale per Mourinho: nuova squadra a fine anno

A Roma sono tutti pazzi per Josè Mourinho, arrivato la scorsa estate tra l’entusiasmo generale, e che al netto di alti e bassi in campionato ha saputo portare i giallorossi ad una finale europea. Il futuro dello Special One viene però messo in discussione. 

La scorsa estate la Roma ha cambiato registro affidandosi completamente alle cure di Josè Mourinho, tornato in Italia dopo la sua gloriosa esperienza all’Inter del Triplete di oltre un decennio fa. Intanto dall’estero insidiato il futuro dello Special One.

Mourinho nel mirino del Newcastle
Mourinho © LaPresse

A Roma pazzi di Mourinho: una Conference League tutta da vincere

La stagione della Roma era iniziata tra gli entusiasmi generali della scorsa estate, quando l’arrivo di Josè Mourinho portò in dote ad una piazza vogliosa di riscatto quella grinta e convinzione mancata negli ultimi anni. In campionato le cose non sono andate sempre come previsto tra tanti alti e bassi, mentre il cammino europeo, al di là del bruttissimo passo falso della fase a gironi di Conference contro il Bodo, sta offrendo un sogno ai supporters capitolini.

La stagione della Roma potrebbe infatti concludersi con un trofeo internazionale, vista la finale di Conference raggiunta dopo aver eliminato il Leicester in semifinale. Di fronte gli olandesi del Feyenoord in gara secca a Tirana dove non ci sarà margine d’errore per promuovere al meglio la prima annata di Mourinho nella capitale.

Calciomercato Roma, follia Newcastle per Mourinho ma il portoghese ha le idee chiare

Mourinho nel mirino del Newcastle
Mourinho © LaPresse

I tifosi in larga parte sono soddisfatti dell’operato di Mourinho, che si è anche rilanciato in ambito internazionale dopo qualche stagione sotto ritmo. In particolare, come evidenziato da ‘Don Balon’, in Inghilterra ci sarebbe un club pronto alla follia per prendere lo Special One. Si tratta del Newcastle di Pif, che ha ampiamente raggiunto l’obiettivo salvezza e si prepara a rilanciare un progetto ambizioso per la prossima annata.

La compagine bianconera è sulle tracce di Mourinho in quanto viene visto come la figura perfetta per la panchina dei Magpies, che consentirebbero così allo Special One di tornare anche a confrontarsi col rivale Guardiola in Premier. Situazione comunque molto complicata vista l’eccellente intesa nata tra Roma e Mourinho, che recentemente a ‘Sky Sport’ ha anche ammesso: “Certo, mi piacerebbe lottare per vincere titoli o essere in Champions League dove sono stato in panchina per 160-170 partite. Ma qui mi sento amato, amo le persone che sono qui. Mi sento parte dell’empatia creata tra tifosi e club, me stesso e i giocatori. Sono felice”. 

Previous articleEva Padlock, compleanno esplosivo: il lato B più illegale di sempre – FOTO
Next articleInter gelata e tradita ma niente Juventus: clamoroso Perisic, ci siamo