Bye bye Fiorentina: tradimento Torreira in Serie A

Fiorentina, Lucas Torreira ha convinto tutti gli addetti ai lavori dei viola: alla fine di questa stagione verrà sicuramente applicato il riscatto nei confronti dell’Arsenal che lo ha mandato solamente in prestito in Italia

Il centrocampista uruguagio, adesso, si sta concentrando con la sua Nazionale in vista delle prossime due partite impegnative per le qualificazioni alla prossima edizione della Coppa del Mondo che si svolgerà in Qatar tra qualche mese. Nel frattempo, però, non sarà così facile: sarà riscatto questo è vero, ma l’occhio della big è piombato su di lui ed è pronto a presentare una offerta davvero irrinunciabile.

Lucas Torreira © LaPresse

Torreira, il ritorno in Italia è stato fantastico

Lo avevamo scoperto ed apprezzato con la maglia della Sampdoria, anche se aveva fatto vedere già delle ottime cose sia con la Primavera del Pescara che con la prima squadra: adesso Lucas Torreira è intenzionato a fare bene in queste ultime partite per guadagnarsi, quella che oramai, è diventata solamente una cosa scontata. Come riportato in precedenza, stiamo parlando del suo riscatto che si potrebbe verificare alla fine di questa stagione. La dirigenza viola incontrerà quelli dell’Arsenal per cercare di trovare un accordo. Non dovrebbero esserci problemi visto che se ne era già parlato all’inizio del suo arrivo. Il suo ritorno in Italia è stato impressionante. Dopo anni passati all’estero dove non ha vissuto stagioni da protagonista, eccolo ritornare in Serie A dove detta legge e imposta il gioco. La Fiorentina è ai suoi piedi, così come i suoi compagni che aspettano il pallone solamente da lui. Lui per gli occhi per il tecnico Italiano che confida molto in lui e si aspetta ancora grandi cose per queste otto giornate che rimangono. Anche se la brutta notizia per i supporters gigliati è proprio dietro l’angolo.

Dal gol alla prestazione da leader: anche l’Inter è convinta su Torreira

Lucas Torreira © LaPresse

Contro l’Inter, nell’ultima giornata di campionato, è stato il migliore in campo. Ha fatto e dato davvero di tutto, anche un dente (che ha perso durante uno scontro di gioco). I nerazzurri hanno subito la rete del vantaggio proprio dal folletto sudamericano che ha dato del filo da torcere alla difesa dei campioni di Italia che non riuscivano a togliergli il pallone di dosso.

Numeri e prestazioni che hanno convinto anche la ‘Beneamata’ a puntare su di lui in vista della prossima stagione. Prima, però, serve che la Fiorentina parli con l’Arsenal per definire il riscatto poi deciderà il prezzo per la possibile vendita. Difficile non pensare che non si parta almeno da 30 milioni di euro.

Previous articleAddio Brescia ma panchina di Serie A già pronta: riecco Inzaghi
Next articleAinett Stephens in acqua è senza veli: spuntano curve pericolose