Faraoni, addio Verona: va a giocarsi lo scudetto a gennaio

Nonostante da poco abbia deciso di rinnovare il contratto con la squadra scaligera, non vuol dire affatto che per Davide Faraoni non spunti l’interesse di altre squadre che lo stanno osservando con la massima attenzione. In particolar modo una che ha deciso di puntarlo per la prossima stagione

I veronesi hanno comunicato di aver trovato l’accordo con il calciatore fino al 30 giugno del 2025. Tutti felici, tutti contenti, ma gli interessi da parte delle altre società ci sono eccome. Tanto è vero che, una in particolare, ha deciso di andare forte sul terzino destro in forza al team allenato da Cioffi per la prossima stagione. Con una buona offerta l’atleta potrebbe anche lasciare il club di proprietà di Maurizio Setti. Per lui si tratterebbe di un ritorno di fiamma, anche se una vera e propria trattativa non è mai stata intavolata.

Davide Faraoni © LaPresse

Faraoni, ok la firma sul contratto ma l’interesse dalla big c’è

Subito dopo la sconfitta rimediata, in casa, contro la sorprendente Udinese di Andrea Sottil è arrivata la firma sul contratto da parte del capitano della squadra scaligera. Una notizia che ha sicuramente entusiasmato i tifosi che non vedono l’ora di poter contare sul proprio beniamino per i prossimi anni. Anche se, però, come riportato in precedenza le voci di mercato che lo riguardano si fanno sempre più insistenti. Non è affatto un mistero che l’ex calciatore dell’Inter sia entrato, di diritti, nel mirino di una big che punta fortemente alla conquista dello scudetto in questa stagione. Lo sa bene anche il Verona che cerca di coccolarselo fino a quanto può. Ma se dovesse arrivare una offerta irrinunciabile allora la società sa bene che non potrà affatto trattenerlo.

Faraoni, il Napoli fa sul serio: scelto il vice Di Lorenzo per il prossimo anno

Davide Faraoni © LaPresse

Per il 30enne nativo di Bracciano sta per arrivare una grande opportunità che non ha alcuna intenzione di lasciarsi scappare. Ovvero quella dell’interesse firmata dal Napoli che avrebbe individuato in lui, per il prossimo anno, il calciatore che possa far rifiatare l’altro capitano azzurro, Giovanni Di Lorenzo. Per il momento il costo del suo cartellino è inferiore ai 10 milioni di euro. L’idea del direttore sportivo dei partenopei, Cristiano Giuntoli, è quella di inserire una contropartita tecnica che possa piacere al club (magari Zerbin?) per abbassare le pretese. Anche se gli scaligeri preferirebbero puntare molto sul cash piuttosto che avere altri atleti in cambio.

Previous articleTaylor Mega, vestito bucato: solamente due fili reggono il lato ‘A’
Next articleElisa De Panicis che incanto: il vestito bianco non copre nulla!