Home News Euro 2020, Mancini e l’Italia degli esclusi: un 4-3-3 ricco di stelle

Euro 2020, Mancini e l’Italia degli esclusi: un 4-3-3 ricco di stelle

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:29
CONDIVIDI

A pochi giorni dall’inizio di Euro 2020, analizziamo le scelte compiute dal CT Mancini: l’Italia degli esclusi può contare su una formazione da urlo.

Italia Mancini
Roberto Mancini © Getty Images

Mancano appena 3 giorni all’inizio ufficiale di Euro 2020, rassegna continentale che prenderà il via in Italia e con una partita della Nazionale allenata da Roberto Mancini. In questa stimolante vigilia, insolitamente il popolo italiano appare compatto: al netto di qualche sparuto malumore, quest’anno (molto più che in altre occasioni), i tifosi della squadra azzurra sembrano tutti dalla parte del CT, considerato come il valore aggiunto di una compagine forte sì ma non al livello delle big del Vecchio Continente.

Potrebbe bastare però una prima prestazione incerta per stravolgere tutti i giudizi positivi di queste ore. E, come da consuetudine, la prima critica potrebbe essere mossa alla lista dei convocati stilata dal Mancio. 

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>>Euro 2020, Italia-Turchia streaming: come vederla

Euro 2020, la formazione degli esclusi da Mancini: Italia, ecco i tuoi (possibili) rimpianti

Italia-Rep.Ceca, buon test per gli azzurri: che spavento per Mancini
La Nazionale Italiana di Roberto Mancini © Getty Images

A causa delle limitazioni imposte dalle liste, sono tanti i calciatori di talento rimasti a casa. Non è una novità, è chiaro. Ma rimane comunque un tema scottante e che anche quest’anno potrebbe generare un aspro dibattito tra i tifosi.

Con gli atleti tagliati da Mancini si potrebbe mettere in piedi una formazione ricca di talento che non avrebbe nulla da invidiare rispetto a diverse compagini qualificatesi a Euro2020.

Italia esclusi Mancini
Formazione dell’Italia degli esclusi da Mancini / Chosen11.com

Tra i pali spiccano Buffon e Cragno, entrambi reduci da ottime annate con Juventus e Cagliari e rimasti fuori dalla lista a causa della spietata concorrenza azzurra tra i pali.

Retroguardia ricca di calciatori che di recente hanno fatto parte del gruppo della Nazionale come Lazzari, Mancini, Ogbonna, Romagnoli e Biraghi.

Mediana composta da un terzetto di assoluta qualità: il campione d’Italia Gagliardini, il talentuoso Zaniolo (escluso a causa del grave infortunio patito in stagione nda), il goleador Soriano, supportati dal tuttofare Castrovilli, pronto a subentrare.

Linea offensiva da capogiro con ben 4 attaccanti di livello europeo: El Shaarawy Politano sugli esterni, Kean Caputo come centravanti. Un intero reparto che molte nazionali partecipanti a Euro 2020 invidierebbero.

A questo punto un quesito quasi d’obbligo: quale tra questi calciatori esclusi avrebbe meritato un posto nella spedizione azzurra per Euro 2020? La risposta, tutt’altro che semplice, potrebbe arrivare soltanto a europeo iniziato…