Esonero e cambio in Serie A, panchina a Ranieri

Claudio Ranieri si avvicina al ritorno in Serie A. L’allenatore è finito nel mirino di una squadra che sta cercando di risalire la classifica e che a breve potrebbe esonerare il proprio tecnico. L’allenatore romano è senza panchina dall’ultima esperienza al Watford, durata poche settimane.

Potrebbe essere vicino il ritorno di Claudio Ranieri con l’allenatore che nel 2023 con molta probabilità sarà di nuovo nel campionato di Serie A. L’esperienza dell’ex Roma e Leicester potrebbe aiutare un club in grande difficoltà a cercare una salvezza che rischia di farsi complicata già dopo un terzo di campionato.

Serie A, panchina a Ranieri
Ranieri © LaPresse

Serie A, nuovo esonero in vista? I club che hanno già cambiato

Fino a questo momento sono quattro le squadre che hanno deciso di cambiare allenatore per cercare di rialzare la china ottenendo risultati diversi. Fino a questo momento Monza e Bologna, passati rispettivamente da Stroppa e Mihajlovic a Palladino e Thiago Motta, hanno avuto risultati confortanti, riuscendo nel giro di poche settimane ad invertire una rotta preoccupante. Le squadre si sono infatti allontanate in maniera sensibile dalla zona retrocessione ed ora navigano in acque più tranquille. Non è capitata la stessa sorte a Sampdoria e Verona con le due società che hanno salutato Giampaolo e Cioffi affidandosi a Stankovic e Bocchetti. I blucerchiati hanno centrato la prima vittoria con il tecnico serbo ma al momento sono ancora in zone preoccupanti. Tutte sconfitte invece per gli scaligeri che vedono a serio rischio la propria posizione.

Il Verona conferma Bocchetti ma pensa a Ranieri

Al momento in casa Verona è stato confermato Salvatore Bocchetti alla guida della squadra nonostante le quattro sconfitte consecutive arrivate dal suo insediamento in panchina. Vero che la formazione gialloblu ha iniziato a fornire prestazioni più confortanti ma l’ultimo posto in classifica preoccupa e non poco. Se nelle prossime due sfide, contro Juventus e Spezia, non dovesse arrivare un cambio di marcia anche dal punto di vista dei punti, il tecnico, che ha da poco rinnovato fino al 2027, potrebbe salutare la prima squadra. Claudio Ranieri rappresenterebbe quella soluzione di esperienza che potrebbe rilanciare la squadra verso posizioni più tranquille per giocarsi la salvezza fino alla fine.


Con ogni probabilità la decisione definitiva arriverà dopo l’ultima sfida di domenica con le squadre che si fermeranno per due mesi. Ci sarà quindi tempo per fare una nuova preparazione e provare ad invertire una rotta che nella prima parte di campionato è parsa preoccupante.

Previous articleJuventus, spesa folle per il dopo Allegri: 10 milioni l’anno
Next articleFederica Nargi in palestra, posa da urlo: che fisico – VIDEO