Esonero in Serie A: che sorpresa, cambio panchina ad un passo

La Sampdoria sarebbe pronta ad esonerare il proprio allenatore Roberto D’Aversa: scopriamo la vicenda nel dettaglio e i possibili sostituti.

Esonero Serie A Sampdoria D'Aversa Giampaolo Iachini Pirlo
Serie A © Getty Images

Serie A, D’Aversa non convince la dirigenza della Sampdoria: esonero ad un passo

La Sampdoria, dopo il buon nono posto ottenuto la scorsa stagione sotto la guida di Claudio Ranieri, si sta rendendo protagonista di un avvio annata disastroso. Infatti il club blucerchiato, che negli ultimi 7 match ha trovato una sola vittoria, attualmente è in piena zona retrocessione con soli 9 punti in classifica, e la Serie B, nonostante siamo a solo un terzo del campionato, ad oggi è un incubo concreto.

La Samp quest’anno è stata affidata nelle mani di Roberto D’Aversa, ma l’ex allenatore del Parma fino ad ora ha convinto ben poco la dirigenza e l’ambiente blucerchiato, e il club ligure starebbe concretamente valutando il suo esonero, con già diversi profili pronti per essere chiamati al suo posto.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, colpaccio in vista in casa del PSG

Esonero Serie A Sampdoria D'Aversa Giampaolo Iachini Pirlo
Roberto D’Aversa © Getty Images

Sampdoria, D’Aversa vicino all’esonero: ecco i possibili sostituti

Roberto D’Aversa potrebbe a breve lasciare la Sampdoria. Infatti il tecnico nativo di Stoccarda, in caso di mancata vittoria nel prossimo scontro salvezza in casa della Salernitana di domenica 21 novembre, con tutta probabilità verrà sollevato dal suo incarico, con la dirigenza blucerchiata che al suo posto potrebbe valutare la chiamata di uno tra Giampaolo, Pirlo e Iachini.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Milan, doppio regalo a Shevchenko: al Genoa a gennaio

Questi profili al momento sono tutti svincolati, e stanno attendendo la giusta chiamata per rimettersi in pista, con Giampaolo favorito sugli altri due tecnici, viste le sue precedenti buone esperienze alla Sampdoria e la conoscenza dell’ambiente blucerchiato. Roberto D’Aversa riuscirà a salvare il proprio posto da allenatore?