Home Calciomercato Esonero Pirlo, clamorose novità all’orizzonte

Esonero Pirlo, clamorose novità all’orizzonte

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:20
CONDIVIDI

Stagione difficile, quella della Juventus, ma la debacle maturata con il Milan non era in programma e ora Pirlo rischia l’esonero. La Champions sembra un obiettivo, ormai, difficile da raggiungere, però tutto potrebbe precipitare per il tecnico bresciano

Andrea Pirlo a un passo dall'esonero
Andrea Pirlo, allenatore della Juventus © Getty Images

Una sconfitta che pesa quella subita dalla Juventus con il Milan e un esonero di Pirlo ormai inevitabile. Resta solo da capire i tempi. La Champions League si allontana inesorabilmente per la la ‘Vecchia Signora’, tramortita sotto i colpi di Brahim Diaz, Rebic e Tomori. La rete del difensore di proprietà del Chelsea, non è da sottovalutare. Oltre a rendere più pesante il ko bianconero, infatti, ha spostato l’asse della bilancia degli scontri diretti a favore dei rossoneri. Il Diavolo subì la prima sconfitta in campionato proprio nella gara d’andata, perdendo 1-3. Lo 0-3 dello “Stadium” ha messo i ragazzi di Pioli in una condizione per la quale, nel caso si dovesse arrivare a pari punti con Ronaldo e compagni, sarebbe proprio il Milan avanti. Discorsi prematuri in quanto la squadra vista ieri sera, non sembra aver più mordente per puntare al quarto posto.

Leggi anche >>>> Classifica ATP, aggiornamento Berrettini e Sinner

Leggi anche >>>> Calciomercato Milan, trattativa per De Paul: Maldini ferma tutto

Scontato l’addio di Pirlo a fine stagione, ma la Juventus potrebbe decidere per un esonero immediato                     

A questo punto viene naturale chiedersi quale sarà il futuro di Pirlo. Su quello a lungo termine non sembrano esserci dubbi: a fine stagione ci sarà il divorzio con il club. Resterà, poi, da capire, chi prenderà il suo posto sulla panchina di una Juventus che, molto probabilmente, resterà senza Champions. Questo, inevitabilmente, condizionerà non solo la scelta dell’allenatore (difficile convincere un top a non giocare nella massima competizione continentale), ma anche il mercato. I mancati introiti della Coppa Campioni si faranno sentire e anche il futuro dei big della squadra è a rischio. Al momento non si pensa a un esonero immediato, ma se la situazione dovesse precipitare, c’è sempre la soluzione interna con Tudor traghettatore fino al termine della stagione. Non bisogna, infatti, dimenticare che i bianconeri si giocheranno la Coppa Italia contro l’Atalanta.