Terremoto in Serie A, non ne possono più: esonero e ‘spunta’ Bielsa

Gli obiettivi stagionali in contrapposizione ai risultati ottenuti poi sul campo determinano nella maggior parte dei casi la bontà o meno di un progetto tecnico e di conseguenza il futuro degli allenatori. A fine anno possibile addio. 

Abbiamo già visto svariati esoneri in questo campionato di Serie A, soprattutto da parte di squadre in lotta per un obiettivo sensibile come la salvezza. I cambi di panchina sono quasi sempre legati ai risultati e non tutti dormono sogni tranquilli.

Esonero Mihajlovic: "Voglio Bielsa"
Serie A © LaPresse

Bologna a caccia dell’obiettivo stagionale: Mihajlovic pone dubbi sul futuro

Nonostante un cammino in campionato tutto sommato in linea con le aspettative, in molti continuano a lamentarsi soprattutto della proposta di gioco offerta dal Bologna. La squadra di Sinisa Mihajlovic ha come obiettivo il decimo posto, e dunque di finire nella parte sinistra della classifica. Una situazione distante per il momento sei punti e due posizioni in graduatoria, che unita ad un gioco tutt’altro che travolgente fa storcere il naso ai tifosi, nonostante complessivamente la squadra, pur alternando momento bassi e alti, riesca a fare risultato.

La continuità manca e il progetto con Mihajlovic in panchina potrebbe anche terminare a fine stagione con un divorzio. Lo stesso Sinisa ieri a ‘Dazn’ ha posto qualche dubbio: “Non ho bisogno di confermare il nostro obiettivo, l’abbiamo detto tante volte. Alla fine del campionato ci confronteremo con la società e decideremo il futuro”.

Calciomercato Bologna, Mihajlovic può dire addio a fine stagione: spunta un nome

Esonero Mihajlovic: "Voglio Bielsa"
Juric Mihajlovic ©LaPresse

A fine stagione non va quindi escluso un esonero per Sinisa Mihajlovic, soprattutto nel caso in cui non dovesse chiudere in crescendo questa stagione vissuta piuttosto nell’anonimato da un Bologna che non riesce a compiere lo step successivo. La squadra è solida e la situazione di classifica è tranquilla, eppure su Instagram anche dopo il pari di ieri contro il Torino non sono mancati messaggi di dissenso da parte dei tifosi, con alcuni che hanno invocato anche il cambio di panchina. Spunta addirittura un nome:”Mvp: chi ha guardato questa roba per 90 minuti”, “Prendiamo el loco Bielsa vi prego“, “Grazie ragazzi, anche oggi mi avete regalato un bel sonnellino pomeridiano”, “#SINISAOUT“, “Abbiamo toccato il fondo, bisogna cambiare tutto”, “NON C’È UN’IDEA DI GIOCO, ci andava bene il pareggio. Inutili”, “#sinisaout”, “Che partita noiosa, occasioni da gol che si contano sulle dita di una mano. Mi raccomando, avere sempre obiettivi ambiziosi “, “Il nulla assoluto !!!! Portare i bambini a vedere sta roba è uno scempio”, “Da vergognarsi…ma nessuno della società, della squadra e dello staff tecnico si vergogna”.

Previous articleVIDEO shock, Carolina Stramare tutta nuda: si copre solo con le mani
Next articleFuria totale al Milan, decisione presa: “via” in estate