Esonero Fonseca, Allegri o Sarri a giugno: testa a testa tra i due big

Esonero Fonseca, Allegri o Sarri a giugno: testa a testa tra i due big

Allegri Sarri Spalletti
Max Allegri, Maurizio Sarri e Luciano Spalletti / Getty Images

La Roma pensa alla prossima stagione con l’ennesima rifondazione di questi ultimi anni. Fonseca ha convinto a metà e la proprietà sta pensando di affidarsi ad un tecnico con maggiore esperienza in Serie A. Sono due i nomi che piacciono particolarmente ai Friedkin: si tratta di Allegri e Sarri, i due grandi esclusi di questa stagione che aspettano un nuovo progetto per ripartire. Il nome di Massimiliano Allegri è quello che piace di più per la garanzia di vittoria dimostrata in questi anni: ha vinto scudetti con Juventus e Milan, gestendo gruppi che nel tempo hanno saputo regalare delle soddisfazioni. Con i giusti accorgimenti, la Roma potrebbe diventare una squadra in grado di lottare per obiettivi importanti in campionato.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, il Real Madrid su un big bianconero

Esonero Fonseca, Allegri o Sarri a giugno: testa a testa tra i due big

Il profilo di Maurizio Sarri, invece, darebbe quel tocco di continuità ai due anni di Fonseca: a Sarri, infatti, piace gestire la partita con un calcio propositivo e votato all’attacco, caratteristiche tipiche di Fonseca che a suo sfavore lamenta poca continuità e una solidità difensiva non proprio adatta al calcio italiano. Queste lacune possono essere colmate con successo dall’ex tecnico di Empoli, Napoli e Juventus, pronto a trasformare questa Roma – con i giusti accorgimenti – in un nuovo luna park calcistico come accadde nei suoi 3 anni di Napoli.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, l’esterno sinistro arriva dalla Liga: bruciata l’Inter

Per entrambi c’è l’incognita estero: alcuni club di Premier League sarebbero disposti a spendere diversi milioni per averli come tecnici.