Umiliazione nel Clasico, furia inarrestabile, pazzia Madrid: “Esonero Ancelotti”

Notte disastrosa quella del Real Madrid di Carlo Ancelotti che ha incassato i colpi del Barcellona in un Clasico a senso unico, dominato dalla squadra di Xavi Hernandez. Malumori forti tra i ‘blancos’ dopo il pesante ko. 

Ci sono partite che da sole possono valere tanto nell’immaginario dei tifosi, a prescindere dal reale momento della stagione. Una tra queste è il Clasico di Spagna che ieri sera ha visto il trionfo netto da parte del Barcellona in trasferta a Madrid.

Esonero Ancelotti dopo il Clasico
Carlo Ancelotti © LaPresse

Real Madrid-Barcellona, disastro dei ‘blancos’: umiliazione nel ‘Clasico

Epilogo inatteso e netto quello del Clasico tra Real Madrid e Barcellona, che ha visto la netta vittoria degli ospiti guidati in panchina da Xavi proprio nella tana dei rivali, attualmente primi con ampio margine in Liga. Una debacle per 0-4 al Bernabeu quella dei ‘blancos’, sommersi dalla doppietta di Aubameyang e dalle reti di Araujo e Ferran Torres che hanno completato il quadro di una notte da incubo.

Sul banco degli imputati inevitabilmente anche Carlo Ancelotti, a cui non può bastare l’attenuante dell’assenza di Karim Benzema. Lo stesso allenatore italiano in conferenza stampa si è preso le sue responsabilità: “È dura perché è un Clásico, perché perdere contro il Barcellona fa male. Bisogna essere sereni, recuperare gli infortunati. Ci dispiace, ma non dobbiamo fare un dramma. Non siamo stati riconoscibili, tutto è andato storto. Ho detto ai giocatori che è stata colpa mia.  Ho fallito nel mio approccio. Può succedere una volta, due di solito non sbaglio”.

Calciomercato Real Madrid, Ancelotti stecca col Barcellona: c’è chi chiede l’esonero

Esonero Ancelotti dopo il Clasico
Carlo Ancelotti ©LaPresse

Carlo Ancelotti è quindi finito nuovamente in discussione, pur avendo un ampio margine in classifica sulla seconda. Dopo essere tornato a Madrid in estate, il tecnico di Reggiolo ha in essere un contratto fino al 2024 ma ciononostante il suo futuro prossimo al Real è tutt’altro che cosa certa. I dubbi vengono alimentati ad ogni passo falso, con diversi possibili candidati alla successione per la prossima annata.

Dopo il Clasico i malumori si sono moltiplicati anche tra i tifosi, che sui social hanno fatto impazzare #Ancelottiout chiedendo l’addio del tecnico italiano: “I’m shocked man #ancelottiout”, What a nightmare #ancelottiout”, “Un allenatore è veramente messo alla prova quando il suo fuoriclasse non può giocare. #Ancelottiout”, “Tempo di Ancelottiout”, “Oggi Ancelotti ha firmato l’esonero“, “Mi fa più fumare la testa, pensare che Ancelotti, va avanti fino a fine stagione. Un’umiliazione com’è, con altri allenatori, è stato un licenziamento improvviso, spero che il presidente pensi al futuro e non esiti a cacciarlo”, “In attesa dell’avviso di licenziamento di Ancelotti”, “Ancelotti non può più mettere piede in campo al Bernabeu. Mai. Anche se vinci il campionato, non puoi lasciarti umiliare in un Clasico. Spero che Florentino Perez stia redigendo il licenziamento in questo momento”.

E tantissimi altri ancora sono stati i commenti dei tifosi spagnoli che hanno intasato Twitter con una pioggia di messaggi negativi che chiedevano a chiarissime lettere l’esonero senza appello di Ancelotti.

Previous articleMinigonna e stivali: Federica Masolin vincente come la Ferrari in F1
Next articleDybala-Juve è tutto finito, già scelto l’erede: “Hanno l’accordo”