Home Calciomercato Donnarumma-Juve, il retroscena dell’affare saltato

Donnarumma-Juve, il retroscena dell’affare saltato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:28
CONDIVIDI

Secondo Sky sport sarebbe stato Max Allegri a rifiutare Donnarumma per puntare sul portiere polacco dei bianconeri

Calciomercato Juventus Donnarumma
Donnarumma © Getty Images

L’affare Donnarumma sembrava una cosa fatta alla Juve. Poi, qualcosa sembra essere andato storto. In tanti erano pronti a giurare che dietro il no alle proposte del Milan ci fosse già l’accordo tra Raiola e il club bianconero. Invece, non è andata così, o quantomeno, qualcosa ha fatto saltare l’accordo preso in precedenza. A quanto pare, l’approdo di Max Allegri ha cambiato le carte in tavola per Donnarumma. L’allenatore ha fatto il punto sul mercato ed ha deciso di puntare sull’attuale portiere senza ingaggiare l’oneroso Donnarumma.

Juve, è stato Allegri a rifiutare Donnarumma

A confermare l’indiscrezione è il collega di Sky Sport Gianluca Di Marzio: “Massimiliano Allegri ha fatto una scelta coraggiosa e rischiosa dicendo no a Gianluigi Donnarumma. Allegri ha detto che il titolare alla Juventus è Wojciech Szczesny perché lo ritiene fra i primi quattro portieri più forte del mondo. Donnarumma non era facile da inserire nella Juventus perché Szczesny ha ancora tre anni di contratto, perciò non potevi nemmeno pensare di prendere Donnarumma e alternarlo con il polacco. Per questo motivo Allegri ha preferito tenere Szczesny, rinunciando alla possibilità di prendere Donnarumma a parametro zero”.

Leggi anche > Inter, sirene inglesi per Barella

Una mossa quella di Allegri dettata anche dall’opportunità. La Juve non ha grandi mezzi da investire sul mercato, un po’ come tutte. E’ necessario fare delle scelte e, probabilmente, Allegri ha preferito investire in altri reparti. Pur arrivando a parametro zero, infatti, l’ingaggio di Donnarumma sarebbe stato molto oneroso sotto il profilo dello stipendio.

Leggi anche > Juve, si tenta il colpo da 90

A questo va aggiunto poi il ricco conguaglio a titolo di mediazione per l’agente. Ne ha approfittato, così, il Psg che con 12 milioni di euro di ingaggio ha chiuso la partita.

Calciomercato Juventus Lazio
Allegri © Getty Images