De Rossi pronto: prima panchina in Serie A da giugno

Daniele De Rossi è pronto. Dopo l’esperienza nello staff tecnico della Nazionale di Roberto Mancini, l’ex centrocampista e capitano della Roma potrebbe cominciare la sua carriera da allenatore. Un club di Serie A l’ha messo nella rosa da cui sceglierà il nuovo allenatore.

Daniele De Rossi è uno dei centrocampisti più apprezzati del campionato italiano nell’ultimo decennio. L’ex capitano della Roma ha lasciato bellissimi ricordi non solo tra i suoi tifosi, ma anche tra gli appassionati di calcio di tutta Italia. E’ stato, infatti, uno degli indimentcabili protagonisti del Mondiale 2006. Un successo bissato la scorsa estate con la vittoria dell’Europeo, ma dall’altro lato della barricata facendo parte dello staff tecnico di Roberto Mancini.

De Rossi
© LaPresse

La Roma il Boca e la Nazionale

Nella carriera calcistica di Daniele De Rossi c’è stata una ed una sola squadra: la Roma. Con il club giallorosso, il centrocampista ha seguito, la stessa trafila che aveva attraversato già Francesco Totti. Il debutto di De Rossi con la maglia della Roma in Serie A è datato 25 Gennaio 2003. Da allora non svestirà mai la maglia della squadra della sua città fino al 2019, quando lascia il club capitolino in seguito al mancato rinnovo del suo contratto. L’addio alla Roma, però, non coincide con l’addio al calcio giocato. Infatti, l’ex numero 16 fa una scelta anomala decidendo di dire sì alla proposta del Boca Juniors. L’esperienza in Argentina durerà poco. Infatti, alcuni mesi più tardi darò il suo addio al calcio giocato. Nel 2021 viene scelto da Roberto Mancini per far parte dello staff tecnico alla guida della Nazionale italiana impegnata ad Euro 2020. L’esperienza si rivelerà vincente. Dopo aver lasciato la squadra, viene richiamato poco dopo per poter aiutare il CT a conquistare il pass per il Mondiale in Qatar.

Bologna, De Rossi nuovo allenatore?

Non è escluso che dopo il bis in Nazionale, Daniele De Rossi possa, finalmente, seguire le orme di papà Alberto e cominciare la carriera da allenatore. Secondo quanto riportato da “Tuttobolognaweb“, infatti, De Rossi è uno dei papabili per prendere il posto di Sinisa Mhjalovic. L’allenatore serbo ha il contratto in scadenza nel 2023, ma la dirigenza felsinea non è soddisfatta dei risultati raccolti nel corso della stagione. Oltre all’ex centrocampista giallorosso c’è anche Rino Gattuso, che con De Rossi ha condiviso il successo Mondiale del 2006. Altro eroe di quella Nazionale è Andrea Pirlo che potrebbe ripartire da Bologna dopo la bocciatura della scorsa stagione sulla panchina della Juventus.

Previous articleAllegri che disastro, nuovo ribaltone: “Torna Pirlo”
Next articleKessié-Barcellona, la verità che stupisce: niente affare a zero