Coronavirus, ufficiale: primo caso nel Ludogorets

Ludogorets-Inter
Christian Eriksen (via Getty Images)

Primo caso di coronavirus nel Ludogorets. Il presidente Domuschiev ha annunciato di essere positivo.

RAZGRAD (BULGARIA) – Primo caso di coronavirus nel Ludogorets. Il presidente, Kiril Domuschev, ha pubblicato su Facebook un post nel quale annuncia di essere positivo al Covid-19. Attivate tutte le procedure previste per isolare il numero uno della squadra bulgara oltre che il resto dei tesserati e lo staff. In corso per capire se il link epidemiologico è quello di Milano oppure un altro.

LEGGI ANCHE —> INTER IN QUARANTENA

Il post su Facebook

L’annuncio è stato fatto con un lungo post su Facebook: “Cari amici, dopo un primo test negativo per il Covid-19, ho avvertito un malessere. Ho fatto il test che si è rivelato positivo. Seguendo tutti i requisiti imposti per la quarantena, sono isolato e attualmente sto guarendo. Grazie agli operatori sanitari che si stanno prendendo cura di me. Presto sarò in salute e di nuovo con voi. Attenzione, seguite tutte le regole, ma non temete. Combatteremo anche questo virus“.

Previous articleCoronavirus, altro positivo in Serie A: Zaccagni
Next articleCalciomercato Juventus, piace un Big del Milan: i dettagli