Home Altri Sport Classifica ATP Sinner, serve un’impresa per la rimonta

Classifica ATP Sinner, serve un’impresa per la rimonta

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:25
CONDIVIDI

Classifica ATP Sinner, serve un’impresa per la rimonta. L’altoaltesino deve vincere contro Nadal per muovere il ranking.

Jannik Sinner
Jannik Sinner © Getty Images

Classifica ATP Sinner, serve un’impresa per la rimonta

ROMA – Garin ha sorpassato Sinner ma presto potrebbe esserci il controsorpassoL’altoaltesino dopo i primi turni si trova momentaneamente in ventitreesima posizione. Una discesa che potrebbe essere davvero di qualche giorno. L’altoaltesino, infatti, è ancora in corsa a Parigi e in caso di quarti di finale potrebbe ritornare nella top 18 e per farlo serve una vittoria contro Nadal. Ci aspettiamo un ranking destinata a cambiare giorno dopo giorno e il rischio di un crollo di Sinner resta comunque molto probabile.

LEGGI ANCHE —> Classifica ATP, Sinner ok a Parigi ma… che scivolone! 

La classifica ATP degli italiani prima del Roland Garros

La settimana di tennis è ormai alla fine anche se non ci saranno particolari modifiche alla classifica visto che il Roland Garros due settimane. Il nostro tennis in passato si è dimostrato ancora una volta protagonista portando almeno un tennista nei migliori otto e ci proverà anche in Francia. Gli italiani hanno dimostrato un buon momento e ben quattro sono nei primi 30. Matteo Berrettini in queste ultime due settimane non è sceso in campo ma ha conservato comunque il suo ottavo posto nel ranking mondiale.

LEGGI ANCHE —> Classifica ATP Musetti, incredibile salto in avanti

Il passo falso di Sinner nei tornei precedenti non ha consentito al diciannovenne di avvicinare le parti alte della classifica. La sua posizione diventa la diciannovesima e presto potrebbe peggiorare anche se non si esclude l’inverso. Nella top 30 anche Sonego e Fognini mentre più indietro troviamo Caruso, Mager e Musetti, sempre nei primi 100. Da sottolineare che prima dello Slam francese c’è stato un gran bel salto di Cecchinato che, con il suo exploit a Parma, è riuscito a ritornare nei primi 83 del mondo. Il Roland Garros è iniziato da poco e per molti di loro ci potrebbe essere l’occasione dia fare un bel balzo nel ranking.