Caso Suarez, comunicato e annuncio: ”Juventus non indagata ma…”

Caso Suarez, comunicato e annuncio: ”Juventus non indagata ma…”

Il caso Luis Suarez continua a far discutere. Dopo lo scoppio dello scandalo, poche ore fa è arrivato il comunicato della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Perugia: ”La Guardia di Finanza sta acquisendo la documentazione presso gli uffici dell’Università finalizzate al riscontro delle condotte sopra descritte, nonché alla notifica di informazioni di garanzia per i reati di rivelazione di segreti d’ufficio, falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici ed altro. In relazione agli accertamenti in corso l’Università per Stranieri di Perugia ribadisce la correttezza e la trasparenza delle procedure seguite per l’esame sostenuto dal calciatore Luis Suarez e confida che ciò emergerà con chiarezza al termine delle verifiche in corso”.

LEGGI ANCHE >>> Juventus Morata, clamoroso retroscena sull’attaccante

Caso Suarez, comunicato e annuncio: ”Juventus non indagata ma…”

Intanto, il colonnello della Guardia di Finanza Selvaggio Sarri ha fatto il punto della situazione a ‘Punto Nuovo Sport Show’: “L’indagine è nata per caso quando abbiamo cominciato a svolgere accertamenti sull’Università per Stranieri di Perugia per attività poco trasparenti. In seguito ci siamo resi conto che la Juventus ha chiesto di far svolgere l’esame a Suarez perché voleva tesserarlo. L’Università era disponibile per l’esame ma i problemi sono nati quando ci siamo imbattuti in una persona che non aveva nessuna conoscenza dell’italiano. Abbiamo scoperto che era tutto predeterminato. L’iniziativa è di chi lavora all’Università che si è lasciato ammaliare da un personaggio del genere. La Juventus non è indagata ma vedremo che cosa emergerà” ha concluso.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, duello con l’Inter: ritorno di fiamma