Caos Belotti, ribaltone totale: la decisione è definitivamente presa

Cambia tutto in merito alla questione Belotti. La trattativa si ribalta e la decisione sembra essere irreversibile. Un variazione di strategia che potrebbe aprire un vero e proprio valzer in vista della prossima sessione di mercato.

Belotti e il Torino continuano ad avvicinarsi. Il club granata cerca l’accordo con il giocatore per prolungare la permanenza del Gallo sotto la Mole Antonelliana. Di tutt’altro avviso sembra essere il bomber classe 1993 che vorrebbe provare l’ebrezza di giovare in un grande club. In questo senso non gli mancano nè le offerte, nè tanto meno le pretendenti.

Belotti
Belotti © LaPresse

Belotti, 7 anni con il Torino

Il 18 Agosto 2015 venne ufficializzato il passaggio di Andrea Belotti al Torino. Da allora sono passati quasi 7 anni nei quali Belotti è riuscito a caricarsi il Toro sulle spalle diventandone anche il capitano. Il giocatore in 7 anni in maglia granata si è contraddistinto per i molteplici gol realizzati. Il Gallo ha alzato la cresta in ben 138 occasioni con la maglia del Torino. Uno score che nel corso degli anni ha sempre fatto pervenire molte richieste alla porta di Urbano Cairo. Il patron granata ha sempre rispedito le offerte al mittente e, anzi, ha anche rincarato la dose sparando altissimo sul cartellino chiedendo una cifra che si aggirasse intorno ai 100 milioni di euro. Questa situazione, comunque, ha avuto anche dei risvolti negativi. Il contratto di Belotti, infatti, si sta avvicinando inesorabilmente alla sua scadenza. Dal primo luglio, l’attaccante, infatti, potrà firmare con un altro club. Il motivo è  dovuto strettamente al fatto che la trattativa per il rinnovo è in fase di stallo.

Belotti, il Milan vira su Origi!

Uno dei club maggiormente interessati ad Andrea Belotti è il Milan. Il sodalizio rossonero è da tempo alla ricerca di un attaccante. Tutti gli indizi portano proprio al bomber granata. Almeno fino a poco tempo fa. Infatti, secondo alcune fonti accreditate, Paolo Maldini e soci starebbero seguendo da vicino Origi del Liverpool. L’attaccante belga, classe ’95, si trova nelle medesime condizioni di Belotti. A far pesare l’ago della bilancia in suo favore sono le presenze in Champions League e quindi la maggiore esperienza internazionale rispetto a quella accumulata da Belotti che, comunque, ha vinto l’Europeo con la Nazionale. La decisione del Milan ha, di fatto, cambiato i piani in merito di Belotti. L’attaccante potrebbe proseguire la propria carriera all’Inter, anch’essa alla ricerca di un terminale offensivo. Più defilata, invece, la via estera. Il Toronto, infatti, che già accoglierà Insigne e Criscito, non ha l’approvazione del numero 9 granata.

 

 

Previous articleTelefono bollente: Leonardo chiama Maldini, assalto PSG per tre rossoneri
Next articlePazienza finita e nessuna chance: la Juventus lo cede per fare cassa