Zidane aspetta la Juventus: il doppio indizio

Zinedine Zidane pronto a tornare in scena su una panchina di club, il tecnico francese attende la chiamata della Juventus

Dopo una carriera formidabile da giocatore, che lo ha eletto tra i migliori giocatori in assoluto della sua generazione, anche da allenatore Zinedine Zidane ha raccolto successi in serie. Storica la ‘tripletta’ che il tecnico francese si è regalato alla guida del Real Madrid tra il 2016 e il 2018, che in pochi anni di attività lo ha reso già uno dei tecnici più vincenti di ogni epoca.

Zidane aspetta la Juventus: il doppio indizio
Zinedine Zidane © LaPresse

Zidane scalda i motori, il periodo ‘sabbatico’ è alla fine: vuole rimettersi in gioco

Dopo il ritorno al Real e il nuovo addio ai ‘Blancos’ lo scorso anno, Zidane è rimasto in attesa dell’occasione giusta. Di recente, si è detto pronto a tornare in sella, volendo affrontare nuove sfide. Nei suoi pensieri c’era, innegabilmente, la nazionale francese. Ma la federazione transalpina sembra proprio voler proseguire con Deschamps, che è andato a un passo dal clamoroso bis ai Mondiali, svanito soltanto ai calci di rigore contro l’Argentina. E visto che a queste condizioni, ancora per qualche anno sedere sulla panchina della Francia per Zizou resterà soltanto un sogno, è evidente che presto lo vedremo di nuovo alla guida di un club. Con una suggestione che circola nell’aria da diverso tempo, legata a un’altra società con cui ha fatto la storia, vale a dire la Juventus.

Zidane vuole la Juventus: il doppio indizio che lo avvicina ai bianconeri

Zidane aspetta la Juventus: il doppio indizio
Zinedine Zidane © LaPresse

E’ presto per sbilanciarsi in pronostici da questo punto di vista, con una società bianconera alle prese con un periodo piuttosto difficile e in cui la riorganizzazione dovrà essere profonda. Ma ci sono indizi importanti che potrebbero avvicinarlo a un ritorno a Torino.

Secondo il ‘Mirror’, infatti, lo ha cercato con una certa insistenza, nel recente passato, il Manchester United, ma il suo agente ha sempre rispedito al mittente le proposte dei Red Devils. Quanto al Psg, altra panchina per la quale è stato a ripetizione uno dei papabili, pare che Zidane non sia interessato perché non particolarmente convinto dal modello di gestione dello sceicco Al Khelaifi. Dunque, l’ipotesi più probabile sarebbe a questo punto proprio la Juventus. Dipenderà, naturalmente, dai risultati di Massimiliano Allegri nella seconda parte della stagione: se il livornese non dovesse portare trofei a casa, Zizou potrebbe vedere srotolarsi davanti a sé il tappeto rosso per sbarcare alla Continassa.

Previous articleGuarda chi si rivede: esonero e panchina a Novellino
Next articleValentina Vignali, ricordi d’estate: il perizoma è illegale