Il 2023 inizia con un’altra sconfitta: esonero vicino in Serie A

La prima giornata di campionato nel 2023 mette già a rischio delle panchine in Serie A: si allunga lo spettro dell’esonero

La ripartenza del campionato di Serie A, dopo il lungo stop decretato dalla presenza in calendario dei Mondiali in Qatar, ci proietta in un 2023 da vivere tutto d’un fiato o quasi, con una lunga volata di fatto già partita e che si concluderà il 4 giugno, con in mezzo soltanto una pausa per le nazionali. Tanti impegni fin da subito per tutti e appuntamenti da non sbagliare, per dare il volto giusto, per tutte le squadre, alla propria stagione.

Il 2023 inizia con un'altra sconfitta: esonero vicino in Serie A
Panchina © LaPresse

Serie A, quanti risultati a sorpresa nel primo turno del 2023: e in panchina subito situazioni scomode

La sedicesima giornata, che ha riaperto i battenti del nostro campionato, ha offerto subito spunti interessanti e non sono mancati dei risultati piuttosto a sorpresa. Si poteva immaginare che il nuovo via, dopo oltre sette settimane, avrebbe potuto rappresentare una falsa partenza per qualcuno, e così è stato. Al punto che il primo risultato negativo del nuovo anno potrebbe già mettere a repentaglio la posizione di qualche allenatore in panchina. Anche se si trattava in questo senso, fino a non molto tempo fa, di un cosiddetto ‘insospettabile’.

Sassuolo e Dionisi, tira aria di crisi: rischio esonero

Il 2023 inizia con un'altra sconfitta: esonero vicino in Serie A
Alessio Dionisi © LaPresse

L’inizio di 2023 è stato particolarmente amaro per Alessio Dionisi e per il Sassuolo. La squadra emiliana è stata battuta in casa per 2-1 dalla Sampdoria, al termine di una prestazione per certi versi sconcertante. L’avversario in enormi difficoltà, in campo e fuori, sembrava abbordabile, così non è stato. Uno stop che brucia e che soprattutto allunga una striscia negativa di risultati che inizia a farsi preoccupante. Prima della pausa, i neroverdi avevano totalizzato solamente un punto in quattro gare: dopo la vittoria con il Verona del 24 ottobre, erano arrivate lo 0-4 contro il Napoli, lo 0-1 contro l’Empoli, il pari per 1-1 con la Roma e lo 0-3 contro il Bologna. E a questo punto, il Sassuolo deve necessariamente iniziare a guardarsi le spalle. La classifica recita 16 punti, quintultima posizione con 7 punti di vantaggio sulla Samp terzultima. La posizione di Dionisi sarà verosimilmente valutata dalla società nelle prossime settimane, con le gare contro Fiorentina, Lazio e Monza a chiudere il girone d’andata. Se la situazione dovesse precipitare, il rischio di esonero si farebbe concreto e Carnevali sonderebbe le disponibilità di altri allenatori per invertire la rotta ed evitare il peggio.

Previous articleSvolta clamorosa Enzo Fernandez: c’entra Leao
Next articleAnnuncio e stangata: “La Roma vince senza gioco”