Tre colossi per dire addio al Napoli: cifra monstre

Col Mondiale in chiusura è tempo di ripensare alle tematiche relative al campionato di Serie A che ripartirà i primissimi di gennaio. Il Napoli di Luciano Spalletti ha l’arduo compito di tenere il ritmo attuato nella prima fase per coltivare il sogno scudetto. Tra gli uomini cardine c’è il solito Victor Osimhen che rischia di smuovere anche il mercato. 

Osimhen è l’attaccante principe di un Napoli che fino alla sosta Mondiale ha funzionato alla perfezione. Il centravanti nigeriano ha sensibilmente alzato i giri del proprio motore tra ottobre e novembre e nelle prossime sessioni di calciomercato potrebbe tornare un nome in auge.

Calciomercato Napoli, tre colossi su Osimhen: da 70 milioni a salire
Spalletti ©LaPresse

Calciomercato Napoli, Kim e Kvaratskhelia presente e futuro: Osimhen piace all’estero

Nove gol e tre assist in 11 presenze di Serie A per Victor Osimhen, bomber principe di un Napoli che fino alla sosta ha girato alla perfezione. Benissimo anche nuovi innesti come Kim e Kvaratskhelia che gli azzurri vorrebbero provare a blindare tenendo alla larga eventuali big estere. Dal punto di vista del mercato lo stesso Osimhen però attira particolarmente l’attenzione in virtù di un potenziale ancora da esplorare e di un livello raggiunto già importante.

Lo stesso Francesco Totti di recente su Twitch sul canale ‘BepiTv1’ ha ammesso: “L’attaccante più forte in Serie A? Secondo me è Osimhen. Primo perché fa gol, quando gli capita la palla segna. E poi si mette a disposizione della squadra. È sempre al posto giusto nel momento giusto”. Una bella investitura quella dell’ex capitano della Roma che evidenzia ancora una volta il livello raggiunto dal numero 9 del Napoli. Gli azzurri dovranno tenere alta la guardia per ciò che concerne il suo futuro.

Calciomercato Napoli, tre colossi su Osimhen: da 70 milioni a salire

Calciomercato Napoli, tre colossi su Osimhen: da 70 milioni a salire
Victor Osimhen ©LaPresse

Secondo quanto evidenziato da ‘Don Balon’ Manchester United, Bayern Monaco e PSG sono i tre colossi che negli ultimi mesi hanno mostrato il maggior interesse ad ingaggiare Osimhen. In particolare i ‘Red Devils’ perso Ronaldo avrebbero bisogno di un altro centravanti di spicco così come i tedeschi che non hanno mai rimpiazzato Lewandowski, e i francesi che a fine anno potrebbero anche salutare Lionel Messi.

Il prezzo di partenza però è chiaro: il tutto è fissato a non meno di 70 milioni di euro. Osimhen pensa però solo al presente come evidenziato dalle parole spese con il giornalista Oma Akatugba di ‘Omasports’: “Sto giocando in uno dei più grandi club europei e in uno dei migliori campionati d’Europa, sono stato nominato “Giovane calciatore dell’anno” e sto raggiungendo tanti traguardi personali. Non era facile se consideri l’infortunio con cui ho rischiato la vita. Eppure sono tornato meglio di prima. Per questo dico grazie a Dio. Ho vinto contro chi non credeva in me”.

Previous articleHazard in Serie A: prima offerta e scelta fatta
Next articleColpo Scalvini: una big italiana davanti a tutti