Milan, la carta a sorpresa sblocca l’affare Zaniolo: che scambio

Il Milan insiste per Zaniolo, la Roma fa muro per il momento ma con una particolare contropartita potrebbe cedere: le ultime

Il nome di Nicolò Zaniolo è naturalmente uno dei più caldi della sessione di calciomercato, futuro ancora tutto da decifrare per il talento classe 1999 che però potrebbe, in questa estate, lasciare la Roma per accasarsi altrove. Il giocatore ha concluso la stagione in crescendo, con 8 reti e 9 assist totali, incluso il gol vittoria nella finale di Conference League contro il Feyenoord. Ma non è ritenuto un incedibile dai capitolini, anzi.

Milan, la carta a sorpresa sblocca l'affare Zaniolo: che scambio
Nicolò Zaniolo © LaPresse

Milan, Zaniolo il pallino per l’attacco rossonero

Il suo contratto scade nel 2024, ma il rinnovo non è ritenuto una priorità nelle stanze dei giallorossi. La Roma vuole cederlo a fronte di una offerta congrua per finanziare il proprio mercato, ma per il momento spara abbastanza alto. Osserva la situazione con grande attenzione il Milan, a cui il suo profilo interessa. La fascia destra offensiva è una delle zone nevralgiche in cui i rossoneri devono intervenire. Il rendimento di Saelemaekers e Messias, in quella zona di campo, non è stato un granché in questa stagione e si intende alzare l’asticella per Pioli, in vista di una Champions League da provare a onorare meglio di quanto fatto lo scorso anno, al ritorno dopo diverse stagioni di assenza. La richiesta della Roma resta superiore ai 50 milioni di euro al momento, il Milan ha sondato il terreno proponendo come parziali contropartite, a fronte di 25 milioni cash, proprio Saelemaekers e Rebic. Ma entrambi non hanno scaldato la Roma, che però potrebbe venire convinta da un altro nome tra i rossoneri.

Milan, Pobega per arrivare a Zaniolo

Milan, la carta a sorpresa sblocca l'affare Zaniolo: che scambio
Tommaso Pobega © LaPresse

Il nome che potrebbe sbloccare l’affare, secondo quanto riportato da ‘Repubblica’ è quello di Tommaso Pobega, centrocampista che in questa stagione è stato in prestito al Torino, con un buon rendimento, da 4 gol e 3 assist in 33 presenze sotto la guida di Ivan Juric, confermando una crescita da parte del classe 1999, dopo la precedente buona annata disputata con lo Spezia. A Mourinho il giovane rossonero piace molto e potrebbe essere un profilo ideale per rinforzare la Roma in mezzo al campo. In casa Milan, in realtà, si crede molto nelle potenzialità di Pobega e non si vorrebbe lasciarlo andare a titolo definitivo. Ma il gradimento della Roma e la reale apertura nell’affare Zaniolo potrebbe, alla fine, fare la differenza.

Previous articleMelita Toniolo, costume magnetico: la scollatura è tutta in vista
Next articleDinastia Maldini pronta a fermarsi: Daniel ad un passo dal cambiare maglia