Milan stufo, a giugno si cambia: scelto il nuovo vice Maignan

Il Milan è pronto a cambiare il proprio vice Maignan in vista della prossima stagione. Le ultime partite dei rossoneri hanno mostrato un Tatarusanu non impeccabile con il rumeno che a giugno andrà in scadenza di contratto e con ogni probabilità dirà addio al club meneghino lasciando spazio ad un altro estremo difensore.

I rossoneri sarebbero infatti sulle tracce di un portiere italiano che possa agire alle spalle del portiere francese. I nomi che piacciono in casa rossonera sono diversi con Maldini e Massara che sembrano aver ristretto la cerchia a tre nomi.

Calciomercato Milan, nuovo vice Maignan
Maignan © LaPresse

Calciomercato Milan, Tatarusanu saluta a fine stagione

Il Milan cambia in porta in vista della prossima stagione. Chiaramente non stiamo parlando di Mike Maignan, considerato tra i portieri più forti al mondo, ma del suo vice. Ciprian Tatarusanu con ogni probabilità non rinnoverà il contratto con il club meneghino a fine stagione e saluterà la squadra. Stessa sorte aspetterà ad Antonio Mirante che al momento ricopre il ruolo di terzo nel club rossonero. Tempo di rivoluzioni in casa Milan quindi per quello che riguarda la porta con la società non esattamente felice delle ultime prestazioni del portiere rumeno. Appare esagerata la differenza con Maignan, con la squadra che risente esageratamente del cambio in porta.

Il Milan valuta tre nomi per la porta rossonera

Sono tre i portieri che Maldini e Massara starebbero valutando per il prossimo campionato. Uno è Gollini, estremo difensore di proprietà dell’Atalanta che al momento è in prestito alla Fiorentina. Arrivato per fare il titolare, il giocatore si è ritrovato in panchina lasciando spazio a Terracciano. Una scelta che lo porterà a cambiare aria in vista della prossima stagione. Stessa sorte per Cragno, arrivato al Monza e chiuso da Di Gregorio tra i pali della squadra brianzola. L’ultimo nome è quello di Andrea Consigli. Il portiere del Sassuolo è ormai una bandiera della squadra neroverde ma non è da escludere che possa accettare la chiamata di una big anche se solo per ricoprire il ruolo di secondo.

Milan su Consigli
Consigli © LaPresse

Cambio in vista quindi per i rossoneri in porta per la prossima stagione. Nel frattempo la dirigenza lavora sui possibili rinnovi di contratto con Leao e Bennacer che vedranno scadere i propri accordi nel giugno del 2024. Da capire anche quello che sarà il futuro di Giroud che a giugno terminerà il suo contratto con il Milan. Il francese vorrebbe rimanere ed il club è deciso a prolungargli l’accordo ma le parti si incontreranno dopo il mondiale.

Previous articleRoma, momento drammatico: ora tutti gli puntano il dito contro
Next articleSabrina Salerno, sotto la giacca niente: trasparenza da bollino rosso