Milan, per Pioli scatta l’allarme: in attacco serve un colpo

Il Milan ha bisogno di rinforzi in attacco, problemi per Pioli in vista di gennaio: ecco le mosse sul mercato per i rossoneri

Le due amichevoli di prestigio, nel ritiro di Dubai, per il Milan, non sono andate esattamente per il meglio. Sconfitta di misura contro l’Arsenal, per 2-1, poi un ko decisamente più rotondo, nelle proporzioni, per 4-1, contro il Liverpool. Ma c’è tempo, per Stefano Pioli e per i suoi, per mettere a punto la condizione.

Milan, per Pioli scatta l'allarme: in attacco serve un colpo
Stefano Pioli © LaPresse

Milan, Pioli e un 2023 di rincorsa: ma per l’attacco si palesa l’emergenza

In questi giorni proseguiranno gli allenamenti, prima dell’ultimo test, previsto per il 30 dicembre, contro il Psv Eindhoven, prima della ripartenza in campionato. Il 4 gennaio, i rossoneri riprenderanno dalla gara in trasferta con la Salernitana, andando a caccia subito di punti pesanti per inseguire il Napoli capolista. Le incognite sono comunque numerose da fronteggiare, nel prossimo periodo. Bisognerà capire quali saranno le condizioni dei giocatori rientrati dal Mondiale, con Theo Hernandez e Giroud che, impegnati in finale, saranno gli ultimi a tornare a disposizione. E a proposito del numero 9 francese, almeno per un po’ sarà ancora l’unico centravanti ed andrà gestito. Divock Origi, infatti, si è fermato ancora una volta per infortunio, per un problema muscolare ai flessori della coscia la cui entità è da valutare. Il belga continua a oscillare tra stop continui e mette in allarme la situazione per il reparto offensivo. Per Zlatan Ibrahimovic, ci vorrà ancora un po’ e anche Ante Rebic tende ad essere soggetto a qualche acciacco, oltre a non essere esattamente il centravanti ideale. Dunque, il Milan può pensare a qualche rinforzo per gennaio, specialmente se i tempi dello stop di Origi dovessero rivelarsi piuttosto lunghi.

Milan, Maldini e Massara pensano a due nomi per l’attacco: la strategia

Milan, per Pioli scatta l'allarme: in attacco serve un colpo
Noah Okafor © LaPresse

Due, in particolare, i nomi che stanno valutando Maldini e Massara. Per entrambi, si tratta di un ritorno di fiamma, con un assalto che potrebbe essere lanciato a breve. Il primo nome sulla lista è quello di Noah Okafor, del Salisburgo, che si è messo in luce anche in Champions League e che il Milan ricorda molto bene, avendo da lui incassato un gol a settembre. Numerosa la concorrenza (anche quella dell’Inter) e una valutazione da circa 25 milioni di euro. Il secondo nome è quello di Lois Openda, del Lens, comparso in altre ricognizioni di mercato del recente passato. Il belga viene valutato 20 milioni di euro. Per entrambi, in caso di bisogno, il Milan chiederebbe alle rispettive squadre prestito con diritto di riscatto.

Impostazioni privacy