In casa Milan è terremoto totale: la bomba fa saltare il colpo

Le pesanti dichiarazioni di Paolo Maldini potrebbero concretamente far saltare un colpaccio già in vista per il prossimo calciomercato estivo: il top player si allontana dal Milan.

Cala il sipario sulla stagione del Milan, che grazie all’ennesima vittoria in campionato, sul campo del Sassuolo ha conquistato il diciannovesimo scudetto della propria storia, obiettivo considerato quasi impensabile dall’ambiente rossonero a inizio anno. Gran parte del merito di questo clamoroso trionfo è da assegnare senza ombra di dubbio in primis a Stefano Pioli, che dopo essere stato ad un passo dall’esonero è riuscito a rilanciarsi alla grande, e alla dirigenza rossonera guidata da Maldini e Massara, autori di molteplici scelte decisive e fondamentali soprattutto in chiave di mercato.

Calciomercato Milan Maldini Massara terremoto Botman
Maldini e Massara © LaPresse

Ora per il club meneghino sarà fondamentale, visto anche l’imminente ingresso in società del fondo statunitense Redbird, rinforzarsi ulteriormente e colmare il gap con le avversarie nel prossimo calciomercato, al fine di rendersi ancora più competitivo in Italia e in Europa. L’ultimo sfogo di Paolo Maldini potrebbe però mettere i bastoni tra le ruote a questo percorso del Diavolo, che sarebbe ora costretto a rinunciare all’approdo del top player in estate.

Calciomercato Milan, lo sfogo di Maldini costa caro al club: si allontana l’approdo del big

Calciomercato Milan Maldini Massara terremoto Botman
Ivan Gazidis, a.d. del Milan © LaPresse

Come un fulmine a ciel sereno, a pochi giorni dalla vittoria del campionato, Paolo Maldini ha rilasciato un’intervista shock alla Gazzetta dello Sport, nella quale senza mezzi termini lamenta il trattamento ricevuto dalla proprietà. Infatti ad oggi Elliott, ritenuta dallo stesso direttore dell’area tecnica senza disponibilità economica per compiere un salto di qualità necessario, non ha ancora offerto il rinnovo di contratto né alla leggenda rossonera né al direttore sportivo Frederic Massara, entrambi profondamente amareggiati dall’atteggiamento tenuto da Gazidis e dalla stessa società.

Questa bomba improvvisa ha immediatamente destabilizzato tutto l’ambiente rossonero, e le conseguenze potrebbero concretamente ripercuotersi anche nell’imminente calciomercato estivo. Maldini, dopo aver di fatto già concluso, come da lui stesso ribadito, il colpo riguardante Origi, è stato tra i primi a puntare su Sven Botman, promettente difensore del Lille, con il suo approdo che ora potrebbe clamorosamente saltare.

Infatti l’olandese e il suo entourage, in caso di addio di Maldini e Massara, dirigenti con i quali si erano relazionati con successo negli incontri dei mesi scorsi, sarebbero pronti a compiere un netto cambio di rotta, con il trasferimento del classe 2000 a Milanello che ad oggi sembra a forte rischio, vista anche la limitata disponibilità economica dell’attuale proprietà. Riuscirà Elliott a trovare un accordo per il rinnovo dell’area tecnica prima che sia troppo tardi?

Previous articleMichela Quattrociocche, bellezza incandescente: scollatura pazzesca
Next articleMinigonna piccante in barca: Federica Masolin incanta il GP di Monaco