Milan, è già gelo 2024: saltano due rinnovi, cessioni in arrivo

Arrivano pessimi segnali sul fronte rinnovi per due calciatori: a sorpresa, potrebbero lasciare il Milan quest’estate. 

Tante nuove idee tattiche di Pioli provate in allenamento nel corso del ritiro pre-stagionale. In vista della nuova stagione, Pioli potrà già contare sui neoarrivati Origi, Adli, Pobega e Charles De Ketelaere. La dirigenza però si sta concentrando anche sulle uscite di quei giocatori che non fanno più parte del progetto Milan.

Dirigenza del Milan
Dirigenza del Milan © LaPresse

Un Milan che continua ad investire sempre più nei giovani. Gli stessi giovani che hanno riportato lo scudetto a Milano, sponda rossonera. Da Theo Hernandez a Tonali, passando per Leao, la dirigenza ha cambiato le strategie di mercato dopo gli anni disastrosi del gruppo cinese. Una rosa che comprende un mix di calciatori giovani e “anziani”, con Zlatan Ibrahimovic che, oltre a mettere in campo tutta la sua qualità, fuori dal campo dimostrare di essere un vero capitano, un leader carismatico. Un Milan che ha cambiato approccio anche con lo scouting, con Geoffrey Moncada che da tempo lavora come capo scout. Un Milan che continua a operare sul mercato per potenziare la rosa ma non solo. Nelle amichevoli estive, il vero protagonista assoluto è Yacine Adli. Il centrocampista francese sta davvero stupendo tutti, con prestazioni degne di nota e grande spirito di adattamento all’ambiente rossonero. Il centrocampista tanto cercato potrebbe essere già in casa dopo l’addio di Kessie.

Milan, sguardo verso il futuro: occhio a due possibili sorprese

Un Milan che può guardare con cauto ottimismo il futuro. I rossoneri devono risolvere due situazioni di contratto al quanto importanti. C’è ancora tempo, ma trattandosi di 2 calciatori decisamente importati per il Milan, i tifosi di certo non possono dormire sogni tranquilli. Quelle di Bennacer e Rafael Leao sono situazioni da tenere estremamente d’occhio. Entrambi in scandeza a Giugno 2024 ed entrambi che hanno rifiutato la prima proposta che il club rossonero ha avanzato per loro. C’è ancora margine, ovvio, ma i tifosi di certo non possono essere tranquilli visto che i due, sono stati i veri protagonisti della vittoria dello scudetto della passata stagione.

Rafael Leao, attaccante del Milan
Rafael Leao © LaPresse

La strada è ancora lunga e, da qui al 2024, può davvero accadere di tutto. Il pericolo però di perdere Bennacer e Leao a parametro zero c’è, perciò il Milan dovrà prendere in mano la situazione. Gli esempi lampanti di Donnarumma prima e Kessie poi, hanno di certo fatto crescere sotto questo aspetto la dirigenza. Vedremo dunque come si comporteranno i rossoneri con le questioni di Leao e Bennacer, con la cessione per entrambi che non è da escludere.

Previous articleElisabetta Canalis, vestito bucato e lato A troppo aperto: zoom obbligatorio
Next articleInes Trocchia, colazione in perizoma: lato B illegale – VIDEO