Crollo Milan: impatto devastante sul mercato, pagano in tre

Il Milan sarebbe già pronto a scaricare tre importanti giocatori in vista della prossima stagione: è rivoluzione totale in casa rossonera.

Serata da dimenticare per il Milan, che dopo il ritorno al trionfo in Serie A contro il Genoa, non è riuscito minimamente a ripetersi nella semifinale di Coppa Italia, nella quale è stato travolto in pieno per 3-0 dall’Inter. Il club rossonero è però ancora in corsa per la vittoria dello scudetto, con i cugini ancora a -2 punti in classifica, e per la squadra di Pioli sarà quindi vietato compiere ulteriori passi falsi dopo gli ultimi stop contro Bologna e Torino.

Calciomercato Milan, tre cessioni in vista
Maldini © LaPresse

Con la nuova ricca proprietà del Bahrain in arrivo, la dirigenza rossonera, vista la certa conferma in vista di Maldini e Massara, starebbe già programmando i prossimi colpi del calciomercato in entrata, nel quale sarà fondamentale per la rosa rossonera colmare il gap con le principali contendenti per lo scudetto. Al netto di diversi arrivi, sarebbero però già in programma numerose cessioni, con tre giocatori già ad un passo dall’addio.

Calciomercato Milan, la nuova proprietà detta legge: pronte tre partenze di lusso

Calciomercato Milan crollo tre addii Saelemaekers Brahim Diaz Messias cessioni
Maldini e Massara © LaPresse

Il Milan potrebbe uscire fortemente rimaneggiato dal calciomercato estivo, vista la grande disponibilità di Investgroup, che con un budget da ben 300 milioni di euro ha intenzione sin dal proprio insediamento di aumentare notevolmente la qualità tra le fila del club meneghino. In particolare, uno dei reparti che potrebbe subire una netta trasformazione in estate sarebbe proprio la fase offensiva del Diavolo, con già tre addii in vista.

Più attaccanti si sono infatti resi protagonisti di una stagione alquanto sottotono, e uno dei maggiori rappresentati di questa categoria è senza ombra di dubbio Brahim Diaz, che dopo la scorsa annata positiva, non sta riuscendo ad incidere a dovere tra le fila rossonere, con appena 4 gol e 4 assist messi a segno in 34 presenze totali, e proprio a tal proposito il classe ’99 potrebbe effettuare un rientro anticipato al Real Madrid a giugno, visti i ben 22 milioni di euro che il club meneghino dovrebbe sganciare nel 2023 per il riscatto del suo cartellino.

Oltre allo spagnolo, anche la permanenza di Saelemaekers e Messias sarebbe in forte dubbio. L’ex Anderlecht si sta infatti vedendo ben poco in zona gol, e l’intenzione della dirigenza rossonera sarebbe quella di acquistare profili di maggiore sostanza sulle fasce, con il giocatore belga che visto il discreto mercato potrebbe essere ceduto per oltre 20 milioni di euro. Discorso diverso invece per Messias, che nonostante i 6 gol realizzati in 28 presenze totali, potrebbe anch’egli fare ritorno al campo base in estate, in quanto la dirigenza rossonera non avrebbe intenzione di sganciare i 5 milioni di euro richiesti dal Crotone per il cartellino del brasiliano, che sarebbe uno dei primi a pagare per questa imminente rivoluzione della rosa. Riusciranno Maldini e Massara a sostituire a dovere queste importanti partenze?

Previous articleDelia Duran esagera: il costume non la copre, ogni dettaglio a vista
Next articleNuovo sgarbo di Conte alla Juve: scambio Roma-Tottenham per Zaniolo