Ora la rottura è certa: addio Milan, saluta a giugno

Uno dei senatori di questo Milan, sempre più ai margini del progetto rossonero, sarebbe ad un passo dall’addio in estate al club meneghino.

Il Milan, dopo la grande vittoria nel big match in casa del Napoli, è riuscito a trovare altri tre fondamentali punti nella partita casalinga contro l’Empoli, trionfando sempre con il medesimo punteggio di 1-0. A siglare il gol del definitivo vantaggio per i rossoneri è stato il giovane difensore Pierre Kalulu, che, dopo la grande prova in casa dei partenopei, è riuscito a rendersi decisivo anche nella sfida contro la compagine toscana.

Calciomercato Milan rottura addio giugno scadenza Romagnoli Kalulu
Maldini e Massara © LaPresse

Il classe 2000, oggetto del mistero approdato nell’estate 2020 dal Lione per poco più di un milione di euro, dopo un deludente avvio stagione come terzino destro, è stato riscoperto da mister Pioli come difensore centrale. Un impiego arrivato viste le numerose assenze nella suddetta zona del campo. Il francese ad oggi è di fatto uno dei giocatori più in forma del club rossonero. Questo ottimo rendimento del classe 2000 però avrebbe al tempo stesso anche ulteriormente aperto verso l’imminente addio di un importante membro della rosa meneghina.

Calciomercato Milan, c’è l’ennesimo segnale di rottura: Romagnoli sempre più vicino all’addio

Calciomercato Milan rottura addio giugno scadenza Romagnoli Kalulu
Alessio Romagnoli © LaPresse

Come sopraccitato, il Milan in questa stagione ha dovuto fare i conti con un elevatissimo numero di infortuni. Uno dei reparti che più ha accusato queste assenze è stato senza ombra di dubbio la difesa della formazione rossonera. Reparto che ha dovuto affrontare le pesanti assenze dei titolari Tomori e Kjaer, che di fatto ha concluso la sua stagione nel mese di dicembre, a causa della rottura del legamento crociato.

Queste assenze hanno però permesso a diversi difensori di rimettersi in gioco, con Kalulu che ad oggi è stato il giocatore che è riuscito a sfruttare al meglio questa occasione, scalzando anche il posto in mezzo alla difesa del capitano Alessio Romagnoli. Infatti l’ex Roma, da diverse stagioni in calando, dopo l’indisponibilità in casa del Napoli, nell’ultimo match contro l’Empoli è stato fatto accomodare in panchina per tutta la durata del match, con Kalulu che ha preso egregiamente il suo posto sul campo di gioco.

Ciò avrebbe ulteriormente allontanato il Milan e il classe ’95, che a giugno con tutta probabilità lascerà il Diavolo a parametro zero. Tutto questo considerata l’imminente scadenza del proprio contratto e il rifiuto al rinnovo al ribasso. Il club rossonero ad oggi infatti non ha intenzione, visto il ruolo sempre più marginale di Romagnoli all’interno della rosa, di offrire un prolungamento alle cifre dettate dal difensore. Il giocatore appare quindi pronto a svincolarsi in estate. Kalulu intanto riuscirà a confermarsi su questi alti livelli?

Previous articleMelissa Satta, tacchi e top che stendono: la regina di Sky – VIDEO
Next articleJovana Djordjevic in perizoma a cavallo: “Fragile come una bomba”