Addio Brahim Diaz a giugno: il sostituto arriva dalla Serie A

Il Milan si prepara all’addio di Brahim Diaz alla fine di questa stagione. Il calciatore spagnolo è in prestito ai rossoneri fino al giugno del 2023 con il club che ha il diritto di riscatto fissato intorno ai 22 milioni di euro. Il Real Madrid però, proprietario del cartellino, potrà tenerlo pagandone poi 27 al Milan stesso.

Una situazione che porterà con ogni probabilità all’addio del calciatore al Milan in vista della prossima stagione con il Real Madrid che potrebbe poi decidere di cederlo a cifre più alte al miglior offerente. Il Milan nel frattempo sta valutando il possibile sostituto dello spagnolo ed avrebbe individuato in Serie A l’uomo giusto.

Calciomercato Milan, Brahim Diaz saluta
Brahim Diaz © LaPresse

Calciomercato Milan, possibile rivoluzione in vista della prossima stagione

Il Milan potrebbe mettere in atto una vera e propria rivoluzione di calciomercato in vista della prossima stagione. Da capire il futuro di Leao e Bennacer. Se i due non dovessero prolungare con il club il proprio contratto saranno destinati a salutare per monetizzare dalle cessioni. In attacco possibile l’addio al calcio giocato da parte di Zlatan Ibrahimovic con lo svedese che arriverà all’inizio del prossimo campionato a compiere 42 anni. Come detto c’è da valutare anche la situazione Brahim Diaz con lo spagnolo che potrebbe essere riscattato dal Real Madrid per poi essere ceduto al ‘miglior offerente’. Da valutare la posizione di Florenzi con l’esterno destro che va verso i saluti così come rischia di dire addio anche Ballo-Touré.

Calciomercato, Milan su Vlasic
Vlasic © LaPresse

Il Milan mette nel mirino Vlasic, il croato piace ai rossoneri

Uno dei nomi che si fanno in ottica Milan per il futuro è quello di Vlasic del Torino. Classe 1997, il croato è arrivato in prestito dal West Ham la scorsa estate e si è subito imposto nella squadra di Ivan Juric mettendo a segno quattro reti in queste prime quindici giornate di campionato. Un ruolino che ha attirato l’attenzione di diverse big. La situazione contrattuale del trequartista permette ai granata di riscattare il suo cartellino per una cifra intorno ai 15 milioni di euro. Un’operazione che la squadra di Cairo non si farà sfuggire potendo poi facilmente rivendere il giocatore a cifre superiori per quanto fatto vedere in questa prima parte di stagione.

Nel frattempo c’è apprensione per le sue condizioni essendo uscito infortunato dalla prima partita dei mondiali della squadra croata. La partita contro il Marocco infatti ha visto il classe 1997 uscire dal campo con la paura che si possa trattare di un infortunio muscolare.

Previous articleColpo di scena nella lotta salvezza: dalla Serie A alla Premier League
Next articleFirma UFFICIALE e regalo a Guardiola: scelto il colpaccio in Serie A