Arrivano conferme, Kessié torna in Serie A: Milan tradito

La notizia circola da alcuni giorni, ma adesso appare sempre più probabile: Franck Kessié lascerà il Barcellona già a gennaio. Il centrocampista ivoriano potrebbe tornare in Serie A dopo pochi mesi con il Milan che rischierebbe il tradimento dopo cinque anni vissuti nel club meneghino.

Il centrocampista ivoriano si è trasferito durante la scorsa estate alla corte di Xavi e non ha trovato lo spazio che credeva in questa prima parte di campionato. Il suo inserimento nel gioco dei catalani non appare semplice, chiuso da altri calciatori come Busquets, Pedri e Gavi.

Calciomercato Milan, tradimento di Kessié
Kessié

Calciomercato, Kessié verso l’addio al Barcellona

Vero è che storicamente il Barcellona predilige giocatori tecnici rispetto a quelli che fanno della propria forza fisica la migliore peculiarità. In quest’ottica non appare semplice l’inserimento di Kessié tra i catalani con il giocatore ivoriano che potrebbe quindi cambiare maglia dopo pochi mesi. Il giocatore piace a diverse squadre di Premier League con l’ex Milan e Atalanta che si inserirebbe molto meglio in un calcio fisico come quello che si vive in Inghilterra. Il Barcellona, dal canto suo, sarebbe disposto a cedere il mediano in prestito con diritto di riscatto con l’intenzione di mettere a segno un’importante plusvalenza  facendo respirare le proprie casse. Da capire però chi riuscirà ad assicurare al centrocampista l’alto ingaggio di circa 8 milioni di euro l’anno.

Kessié piace anche in Italia, Juventus ed Inter seguono la situazione

Sulle tracce del calciatore ci sarebbero anche Juventus ed Inter. I due club sanno bene l’apporto che potrebbe dare il giocatore a centrocampo in Serie A e stanno seguendo con attenzione la situazione. Non è da escludere un tentativo per gennaio provando a prelevare il calciatore in prestito. Le due squadre avrebbero però bisogno di un contributo sullo stipendio per riportare il giocatore nel nostro campionato. Da escludere un suo ritorno al Milan con i rossoneri che hanno sistemato la situazione a centrocampo e che non hanno intenzione di riconoscere all’ex Atalanta un ingaggio così alto. La situazione dell’ivoriano verrà analizzata subito dopo la fine del mondiale in Qatar. Il Barcellona, uscito anche dalla Champions League, ha bisogno di cedere per fare cassa e sistemare i propri conti.

Juventus ed Inter sono pronte quindi a lavorare al grande colpo di calciomercato con il Milan che rischia di vivere un nuovo tradimento. Per le squadre italiane però ci sarà il bisogno di battere la concorrenza dei club inglesi.

Previous articleMelita Toniolo, pezzo unico da urlo: fisico statuario
Next articleMichela Quattrociocche, sotto la giacca nulla: dell’intimo nessuna traccia