Allarme Vlahovic, effetto domino e addio a sorpresa alla Juve

La Juventus deve guardarsi dall’interessamento dei top club per Vlahovic, il serbo finisce nel mirino anche di una pretendente inattesa

Le difficoltà in questo inizio di stagione non sono mancate, per lui e per la Juventus. Ma Dusan Vlahovic è un lottatore e sta cercando di tenere botta, con numeri che confermano come, nonostante alcuni momenti critici, il suo fiuto del gol non sia mai venuto meno.

Allarme Vlahovic, effetto domino e addio a sorpresa alla Juve
Dusan Vlahovic © LaPresse

Juventus, battuta l’Inter anche senza Vlahovic: ma i bianconeri hanno bisogno di lui, tutto rimandato al 2023?

Otto reti in 15 presenze totali stagionali per il bomber serbo, che però non vede il campo dalla sfida con il Benfica di ormai due settimane fa. Non è riuscito a recuperare nemmeno per la sfida con l’Inter e la sua presenza appare in dubbio sia contro il Verona che contro la Lazio, nelle ultime due gare di campionato del 2022. Il ritorno della pubalgia potrebbe incidere nello stop del centravanti, un altro problema per Massimiliano Allegri in un periodo non facile per gli infortuni. Anche senza di lui, è arrivata la vittoria contro l’Inter, ma è chiaro che di Vlahovic nel 2023 la Juventus avrà bisogno più che mai. Sperando di avere a disposizione anche Di Maria, Chiesa e Pogba finalmente in buono stato, per provare a invertire la tendenza di un’annata fin qui davvero da dimenticare. Che il successo con i nerazzurri sia stato la svolta? Occhio però anche a scenari di mercato imprevisti, che potrebbero pesare sul futuro a lungo termine del club. Vlahovic resta un nome caldo sul mercato e le pretendenti non mancano di certo. Tra queste, spunta anche una spasimante fino a poco tempo fa impronosticabile.

Juventus, allarme di mercato per Vlahovic: può finire al Tottenham da Conte, ecco come

Allarme Vlahovic, effetto domino e addio a sorpresa alla Juve
Dusan Vlahovic © LaPresse

Si tratta del Tottenham del grande ex Antonio Conte. In passato, gli Spurs erano stati accostati al giocatore, prima che la Juventus, lo scorso inverno, irrompesse in casa Fiorentina con oltre 70 milioni di euro. Ora, l’ipotesi di vederlo a Londra non è più tanto campata in aria. Infatti, il club è alle prese con il difficile rinnovo di Harry Kane. Il centravanti della nazionale inglese è nel mirino del Bayern Monaco, che con Mané non ha colmato il vuoto lasciato dall’addio di Lewandowski. L’erede designato di Kane, nei piani di Conte e di Paratici, sarebbe a quel punto proprio Vlahovic. Uno sgarbo che la Juventus difficilmente permetterà, ma le vie del mercato sono infinite e lo sappiamo.

Previous articleFederica Zille, calze a rete infiammano l’Allianz Stadium: gambe favolose
Next articleInter, si chiude il colpo in difesa: Marotta beffa la big