La Juventus si rifa’ il look gratis: quattro colpi a zero nel 2023

La Juventus prepara già la nuova rifondazione, la dirigenza guarda anche lo stato delle casse: quattro rinforzi a zero l’anno prossimo

Nove partite ufficiali, con solo due vittorie, quattro pareggi e tre sconfitte. Un mese di settembre senza vittorie, -7 dalla vetta della classifica in campionato dopo sette giornate e zero punti in Champions League, con passaggio agli ottavi fortemente a rischio. Sono questi i numeri della crisi della Juventus, incappata anche quest’anno in una falsa partenza. E chiamata a una netta inversione di tendenza che però, al momento, appare difficile pronosticare.

La Juventus si rifa' il look gratis: quattro colpi a zero nel 2023
Andrea Agnelli, Pavel Nedved, Maurizio Arrivabene, Federico Cherubini © LaPresse

Juventus, così non fa: il futuro va pianificato subito, con o senza Allegri

La posizione di Massimiliano Allegri inizia ovviamente a essere in discussione, anche se per adesso la società ha ribadito la fiducia all’allenatore. Pesa nelle valutazioni attuali il contratto in essere con il tecnico livornese, piuttosto oneroso. Si andrà avanti con lui almeno fino allo stop di novembre per il Mondiale. Se a quel punto, il trend non sarà stato invertito, si potrà anche pensare a un esonero in corsa. Ma la Juventus inizia a ragionare anche su quello che sarà il futuro a lungo termine, vale a dire dalla prossima stagione. Ad Allegri si chiederà l’obiettivo minimo, ossia il quarto posto per mantenere il piazzamento in Champions. Poi, l’impressione è che comunque vada (a meno di una clamorosa rimonta scudetto), sarà addio. Iniziano già a circolare i primi nomi per la panchina di domani dei bianconeri, anche se per ora ci sono diversi scenari da valutare. Quello che è certo è che la dirigenza sta già iniziando a pensare ai rinforzi da acquisire sul mercato, con diversi giocatori destinati all’addio a fine stagione. Rinforzi per i quali si cercherà di spendere il meno possibile ed è per questo che Cherubini e Arrivabene riflettono sul mercato dei parametri zero, cioè di quei giocatori che a giugno saranno liberi di firmare con un’altra squadra (almeno allo stato attuale delle cose).

Juventus, un colpo per reparto a zero: Kanté e tutti gli altri futuri svincolati nel mirino

La Juventus si rifa' il look gratis: quattro colpi a zero nel 2023
Ngolo Kanté © LaPresse

Un colpo per reparto, secondo l’analisi di ‘Tuttosport’. Al centro della difesa, si punta Ndicka dell’Eintracht, già nel mirino del Milan. Sulla fascia sinistra difensiva, ci sono tre alternative che rispondono ai nomi di Raphael Guerreiro (Borussia Dortmund), Bensebaini (Borussia Monchengladbach) e Grimaldo (Benfica). A centrocampo, due calibri da novanta potrebbero essere disponibili su piazza, ossia Kanté (Chelsea) e Gundogan (Manchester City). Per l’attacco, occhio invece ad Adama Traorè, in scadenza di contratto con il Wolverhampton.

Previous articleGinevra Lamborghini bollente: gonna cortissima e frecciata ad Elettra
Next articleCarolina Stramare, la maglia la copre a fatica: scollatura esplosiva – FOTO