La Juventus e Icardi ‘incastrano’ l’Inter: Inzaghi trema

L’Inter non ha ancora concluso il suo mercato in entrata e anche in uscita Inzaghi ha ancora timori: il ruolo della Juventus e dell’ex Icardi

Il campionato di Serie A ha preso il via, in maniera atipica, nel weekend che ci portava a Ferragosto. Situazione non consueta, e per il gran caldo che ancora attanaglia la nostra penisola in questo periodo, e per il fatto che manca ancora tantissimo alla conclusione del mercato. Motivo per il quale le squadre che abbiamo visto in campo nei primi 90 minuti di campionato, e che vedremo nei successivi, potrebbero anche essere molto diverse a settembre.

La Juventus e Icardi 'incastrano' l'Inter: Inzaghi trema
Mauro Icardi © LaPresse

Inter, Inzaghi ha ancora delle richieste: lamentele non casuali

Discorso che per certi versi può riguardare anche l’Inter, sebbene i nerazzurri, a giugno, abbiano messo a segno quasi tutti gli acquisti programmati, piazzando subito uno sprint importante. Marotta può essere soddisfatto degli affari conclusi in entrata – Onana, Mkhitaryan, Asllani, Bellanova e soprattutto Lukaku – anche se è mancata la ciliegina sulla torta che poteva essere rappresentata da Dybala e/o da Bremer. Ma se per l’argentino nessuno sembra essersi strappato le vesti più di tanto tra i nerazzurri, la beffa per il brasiliano, finito alla Juventus, ha bruciato e non poco. Tanto è vero che Inzaghi si attende ancora qualcosa in entrata, nello specifico un difensore centrale per completare il reparto. Il tecnico ha fatto sentire la sua voce, eccome, nel post gara di Lecce, parlando di mercato, consapevole del fatto che in questa annata anche i dettagli faranno la differenza. Ma il timore dell’allenatore interista è anche quello, ancora, di poter perdere un big da qui a fine sessione.

Inter, gli intrecci che mettono paura a Inzaghi per Skriniar

La Juventus e Icardi 'incastrano' l'Inter: Inzaghi trema
Milan Skriniar © LaPresse

Inevitabile pensare a Dumfries, che a Lecce ha risolto la prima gara stagionale, ma anche a Skriniar. La minaccia del Psg non è ancora svanita e da questo punto di vista, nel gioco degli intrecci infiniti di mercato, potrebbero essere la Juventus, rivale di sempre, e l’ex Icardi a mettere in difficoltà i nerazzurri. Questo perché i parigini, prima di un ultimo rilancio, attendono di fare spazio in rosa, nel monte ingaggi e in cassa. E due pedine fondamentali in tal senso, tra le tante, potrebbero essere Paredes, in odore di finire in bianconero per circa 20 milioni complessivi, e proprio Icardi, per il quale, se si trovasse la quadra per il pagamento del suo ingaggio da parte di Fenerbahce o Galatasaray, l’addio sarebbe cosa fatta.

Previous articleCristina Buccino bollente in Calabria: il bikini è davvero minuscolo
Next articleEleonora Boi, vestito piccante: spaccatura da favola