Richiesta troppo alta: la Juventus dice di no

La Juventus si defila per uno dei suoi obiettivi di mercato: richiesta decisamente troppo elevata per i parametri bianconeri

La Juventus ha portato avanti, in estate, un mercato di alto profilo, almeno nelle intenzioni, che però, nella pratica, non ha portato i risultati sperati. Alcuni tra i nuovi acquisti si sono espressi molto al di sotto delle aspettative, il livello generale della squadra ne ha risentito e anche i giocatori già presenti in rosa non hanno alzato l’asticella fin qui, anzi. Sono inoltre rimaste delle lacune evidenti e i risultati generali sono sotto gli occhi di tutti.

Richiesta troppo alta: la Juventus dice di no
Andrea Agnelli, Pavel Nedved, Maurizio Arrivabene © LaPresse

Juventus, tra gennaio e giugno parte la rifondazione sul mercato

Al momento, il bilancio stagionale della Juventus è fallimentare: eliminazione dalla Champions League già nella fase a gironi e ritardo cospicuo in campionato rispetto alla vetta. L’obiettivo a questo punto è iniziare una difficile rimonta, che dovrà passare necessariamente attraverso alcune precondizioni. Allegri spera di avere a disposizione quanto prima la squadra al completo, o comunque decisamente meno in emergenza rispetto agli ultimi tempi, e di tirare fuori il massimo da ognuno. Anche all’allenatore livornese si chiede di più, rispetto a un rendimento deficitario (7 vittorie, 4 pari, 7 sconfitte finora in 18 gare stagionali). E sul mercato, tra gennaio e giugno, sicuramente si cercherà di portare avanti un percorso di rivoluzione, per provare ad avviarsi davvero verso un nuovo ciclo. La dirigenza si guarda già intorno per alcuni profili nel mercato invernale, ma per uno di questi potrebbe tirarsi indietro di fronte alle richieste elevate giunte fin qui.

Juventus, gli agenti sparano troppo alto per Ndicka: i bianconeri (e non solo) si tirano indietro

Richiesta troppo alta: la Juventus dice di no
Evan Ndicka © LaPresse

Per la difesa, piace molto Evan Ndicka, francese dell’Eintracht Francoforte. 23 anni, gran fisico, ottima velocità, sarebbe il centrale di piede sinistro che manca alla Juventus in questo momento. Ma su di lui la concorrenza non è poca. Anche se per tutti le richieste che stanno arrivando sia dal club tedesco che dai suoi agenti, sarebbero da ritenere eccessive. Il giocatore è in scadenza di contratto a giugno, ma, secondo il portale spagnolo ‘fichajes.net’, il suo entourage chiederebbe un bonus di addirittura 20 milioni di euro alla firma. Una cifra che avrebbe già scoraggiato il Psg, che ha ben altro potere d’acquisto. E per acquistarlo non in estate a titolo gratuito, ma in maniera anticipata, a gennaio, l’Eintracht chiede non meno di 15 milioni di euro.

Previous articleIbrahimovic sbotta in diretta tv: lite col giornalista
Next articleWanda Nara, costume a perizoma che sfiora la censura