Juventus e Milan sul bomber Mondiale, ma è troppo tardi

Le attenzioni di mercato di Juventus e Milan su uno degli attaccanti che si sta mettendo in luce al Mondiale: ma le big bussano già

Il Mondiale in Qatar sta regalando fin qui una sensazione di grande equilibrio, con quasi tutte le gare piuttosto equilibrate e anche il discorso qualificazione agli ottavi ha trovato definizione praticamente per tutti solo all’ultima giornata dei gironi. Alcuni giocatori si stanno distinguendo e sono naturalmente quelli che saranno protagonisti delle prossime finestre di mercato.

Juventus e Milan sul bomber Mondiale, ma è troppo tardi
Massimiliano Allegri © LaPresse

Juventus e Milan, la rimonta scudetto passa anche dal mercato: ma quali prospettive?

Al mercato, pensano anche Juventus e Milan, che dalla finestra di gennaio cercano le risorse per ricucire il gap dal Napoli capolista e che si è creato un grande vantaggio alla pausa. Ma per entrambe non sarà facile condurre una sessione di trasferimenti da protagoniste. La Juventus potrebbe essere condizionata e non poco dai recenti avvenimenti, con le dimissioni in blocco del CDA a pesare. L’operatività della parte sportiva, con la permanenza di Cherubini, è stata assicurata, ma dietro l’addio di Agnelli, Nedved, Arrivabene c’è con tutta probabilità una situazione finanziaria appesantita dalle indicazioni Consob sui bilanci da ‘correggere’. E le risorse per colpi in entrata, dunque, potrebbero essere limitate. Anche il Milan, dal canto suo, deve fare i conti con operazioni che necessariamente devono essere oculate. I rossoneri dovranno passare, probabilmente, tramite qualche cessione, prima di poter andare a caccia di rinforzi in entrata. Entrambe, sono stuzzicate da un nome che già nella prima parte di stagione si era fatto notare e anche adesso, al Mondiale, sta confermando tutte le sue doti.

Juventus e Milan, Kudus accende l’interesse: ma l’Ajax raddoppia (o triplica) la valutazione

Juventus e Milan sul bomber Mondiale, ma è troppo tardi
Mohammed Kudus © LaPresse

Parliamo di Mohammed Kudus, talento classe 2000 dell’Ajax, già avversario del Napoli in Champions League. 10 gol e due assist in 21 presenze totali con i Lancieri in questa stagione, più la doppietta realizzata contro la Corea del Sud, nella vittoria per 3-2 che permette al Ghana di sognare la qualificazione agli ottavi. Il giocatore può giostrare da prima, seconda punta o trequartista, dimostrando grande duttilità e potenzialità ancora inesplorate per certi versi.

Il problema per Juventus e Milan è che l’Ajax sicuramente, dopo i Mondiali, alzerà la sua quotazione. Che se prima della rassegna iridata era intorno ai 20 milioni di euro, ora potrebbe raddoppiare o triplicare. Portando la contesa su terreni difficilmente attaccabili per le squadre nostrane, che dovrebbero cedere il passo ai top club.

Previous articleHa stregato l’Inter al Mondiale: assalto nerazzurro, servono 30 milioni
Next articleRaffaella Fico, brindisi notevole: la sua giacca si apre sempre di più