Calciomercato Juventus: futuro di Ronaldo in bilico, i dubbi di Paratici

Nel 2022 scadrà il contratto di Cristiano Ronaldo. Juventus di fronte a un bivio: rinnovo con maxi ingaggio o cessione per “rientrare” nella spesa?

Ronaldo Juventus
Ronaldo (Getty Images)

L’estate del 2018 è quella entrata negli annali di calciomercato per il passaggio di Cristiano Ronaldo dal Real Madrid alla Juventus. Per la cifra di 100 milioni di euro (9 in più di quanto lo pagò Perez 9 anni prima) il portoghese si è trasferito a Torino in quello che in tanti hanno definito il colpo del secolo. A distanza di due anni e mezzo dal suo arrivo però c’è più di qualche dubbio riguardo il suo futuro. Nel 2022 scadrà il contratto del portoghese: o le trattative per il rinnovo partiranno a breve oppure Cr7 potrebbe essere ceduto.

Leggi anche–> Juventus, le ultime di mercato 

Calciomercato Juventus, PSG su Ronaldo

Calciomercato Juventus Paratici
Calciomercato Juventus

I prossimi mesi saranno decisivi per fare chiarezza sul futuro di Cristiano Ronaldo. Lui vorrebbe rinnovare alle sue condizioni: 2 anni in più allo stesso ingaggio. Paratici temporeggia, consapevole che “mantenere” il portoghese vorrebbe dire sacrificare gran parte delle risorse economiche su di lui.

In tutto ciò il PSG osserva attentamente la situazione. I parigini, per voce di Leonardo, sarebbero capaci di soddisfare le condizioni economiche dell’ex Real Madrid. Al contempo la Juve, se dovesse decidere di vendere il portoghese nella prossima estate, ricaverebbe una discreta somma dalla sua cessione e risparmierebbe sull’ultimo anno di ingaggio. Paratici dunque a un bivio: cosa fare con  CR7?

Previous articleJuventus, annuncio a sorpresa: “Nuovo capitano”
Next articleSarri Juventus, clamoroso retroscena sull’esonero