Juventus, spesa folle per il dopo Allegri: 10 milioni l’anno

La Juventus prepara la successione di Allegri, sareebbe già stato scelto l’erede del livornese con una offerta shock

Una stagione, come la scorsa, tutta di rincorsa, per Massimiliano Allegri sulla panchina della Juventus. Il livornese era stato richiamato a Torino per aprire un nuovo ciclo vincente, ma, per adesso, i bianconeri stanno vivendo una fase di costanti difficoltà e come lo scorso anno devono recuperare gli effetti di un avvio di stagione ad handicap.

Juventus, spesa folle per il dopo Allegri: 10 milioni l'anno
Massimiliano Allegri © LaPresse

Juventus, Allegri in risalita ma per la conferma si fa dura

L’uscita dalla Champions League questa volta è avvenuta addirittura prima della fase a eliminazione diretta, e come poi. Estromissione dal girone con una sola vittoria e ben cinque sconfitte, una vera e propria disfatta. Solo la differenza reti ha permesso di ‘salvare’ almeno il piazzamento in Europa League. Da cui a febbraio si ripartirà fortunatamente con un avversario abbordabile, i francesi del Nantes che al momento lottano per non retrocedere in Ligue 1. C’è la possibilità, almeno nell’Europa minore, di provare ad andare in fondo. Bisognerà capire quale sarà lo stato d’animo e fisico della Juve del 2023, che spera di recuperare i lungodegenti per schierare finalmente la sua miglior versione in campo che fin qui non si è mai vista. Per adesso, in campionato, Allegri ha quadrato la difesa: quattro gare senza subire gol e quattro vittorie, tornando alla difesa a tre e infoltendo il centrocampo, in un 3-5-1-1 abbottonato e pronto a scattare in ripartenza. La vittoria con l’Inter può dare nuovo slancio per il prosieguo della stagione, ma se il gap con la zona Champions in un mese è stato quasi ricucito, la vetta della classifica rimane lontana. Allegri vuole crederci, ma il club guarda già al suo sostituto per il futuro.

Juventus, Luis Enrique il nome per il dopo Allegri: c’è già l’offerta

Juventus, spesa folle per il dopo Allegri: 10 milioni l'anno
Luis Enrique © LaPresse

Un sostituto che potrebbe essere Luis Enrique, stando a quanto riportato da ‘El Chiringuito’, in Spagna. L’attuale CT della Roja è atteso alla prova del Mondiale, dove la sua nazionale pare avere buone credenziali per arrivare in fondo. La Juventus gli avrebbe già fatto pervenire una offerta di un contratto triennale, con un ingaggio da ben 10 milioni di euro a stagione. Una cifra considerevole, che potrebbe far vacillare lo spagnolo. La federazione vorrebbe prolungare il suo contratto in scadenza il 31 dicembre fino all’Europeo del 2024, la sensazione è che molto potrebbe dipendere dagli esiti in Qatar.

Previous articlePolveriera Inter: “Deve essere il primo ad andarsene”
Next articleEsonero e cambio in Serie A, panchina a Ranieri