Juventus, Buffon tradisce e va in Serie A: incredibile destinazione

In casa Juventus ci si avvicina alla gara di questa sera contro il Sassuolo in un clima a dir poco teso. Dopo il ko contro il Milan la situazione non è delle più serene in casa bianconera, e l’annuncio dell’addio di Buffon ha creato ulteriore caos. Possibile destinazione in un top club italiano.

Gianluigi Buffon © Getty Images

L’annuncio del secondo e definitivo addio dalla Juventus è stato dato ieri da Gigi Buffon. Il portiere bianconero lascia ancora i bianconeri nelle prossime settimane deciderà se smettere di giocare oppure continuare in caso di offerta particolarmente stimolante. In tutto ciò la Juve si appresta a vivere la delicata sfida contro il Sassuolo di stasera: alla luce della vittoria del Napoli i bianconeri sono obbligati a vincere per non vedere ridursi ulteriormente le speranze Champions.

In chiave mercato però tiene banco il futuro dell’ex portiere della Nazionale. Cosa deciderà Buffon per sé stesso? Ha già tra le mani un’offerta che possa stuzzicarlo a giocare per un’altra stagione? Nelle ultime ore si sono fatti i nomi di tante squadre, ma l’ipotesi avanzata da QS è di quelle clamorose. Buffon al Milan come vice Donnarumma.

Leggi anche–> Buffon, le altre possibilità per giocare 

Juventus, Buffon ‘tradisce’ e va al Milan?

Buffon
Buffon © Getty Images

Ipotesi clamorosa quella rilanciata dal QS. Buffon e Donnarumma invertirebbero i ruoli che fino a tre anni fa hanno avuto in Nazionale, con Gigio titolare e Gigi secondo portiere. Il tutto, ovviamente, in caso di rinnovo del giovane portiere campano, che potrebbe essere più vicino in caso di qualificazione alla Champions League (a scapito proprio della Juventus). Le alternative non mancano di certo, in Italia e all’estero, con l’opzione ritiro definitivo che rimane di stretta attualità, considerata l’età dell’ex numero uno della Nazionale.

Aggiornamenti importati sono attesi nelle prossime settimane.

Previous articleInter-Roma streaming, info tv e probabili formazioni: no Rojadirecta
Next articleFuturo Gattuso, c’è aria di conferma al Napoli