Juventus, l’annuncio gela Allegri: pronto a lasciare i bianconeri

La Juventus guarda al futuro con un po’ di preoccupazione: addio sempre più vicino, Allegri perde una sua colonna

La Juventus guarda al 2023, nella speranza che possa essere l’anno del riscatto. I bianconeri hanno iniziato l’attuale stagione come la precedente, dovendo rincorrere chi è davanti. Ma, almeno in campionato, hanno concluso l’anno solare in crescendo e ora puntano alla riscossa.

Calciomercato Juventus, addio annunciato
Allegri

Juventus, quante mosse in entrata tra gennaio e giugno: ma anche tanti addii in vista

La rimonta in classifica per ora è avvenuta sul treno Champions. La serie di sei vittorie consecutive ha permesso alla squadra di Allegri di issarsi in terza posizione, recuperando in un mese i sette punti di svantaggio dall’obiettivo minimo stagionale. Nessun punto recuperato però al Napoli capolista, che sta continuando a correre velocemente e ha una striscia aperta di successi consecutivi giunta a quota 11.

L’allenatore, però, negli ultimi tempi si è detto fiducioso sulla possibilità di riaprire il discorso scudetto e lo stanno seguendo anche i giocatori in questo. La rimonta potrebbe avvenire grazie innanzitutto al ritorno in pianta stabile in squadra di coloro che per infortunio finora hanno dato un contributo assai limitato o nullo, come Pogba, Chiesa e Di Maria. E poi tramite il mercato, con la dirigenza che sta pianificando numerose mosse già per gennaio, con alcuni rinforzi da regalare all’allenatore. Il club pensa anche a medio e lungo termine, preparando una ennesima rivoluzione estiva, necessaria per provare ad aprire un nuovo ciclo vincente. Ma per Allegri e tutto l’ambiente bianconero arrivano notizie non proprio incoraggianti, su un addio che appare ormai vicino e che si sarebbe voluto evitare.

Juventus, Allegri freddato da Rabiot: il francese annuncia che non rinnoverà

Juventus, l'annuncio gela Allegri: pronto a lasciare i bianconeri
Adrien Rabiot © LaPresse

E’ quello di Adrien Rabiot, che a inizio stagione sembrava uno dei cedibili e invece è rimasto. Ritagliandosi un ruolo da protagonista e riuscendo a essere, finalmente, decisivo con la maglia bianconera, mettendo insieme 5 gol e 2 assist nella prima parte di stagione. Il francese, oggi, è una autentica certezza, ma il suo contratto è in scadenza a giugno e stando a quanto da lui stesso dichiarato dal ritiro della Francia, in vista dei Mondiali in Qatar, spiragli per il rinnovo non sembrano essercene: “Sono all’ultimo anno di contratto con la Juventus. Sono contento di essere al Mondiale, dopo non esserci stato quattro anni fa, la cosa può aiutarmi per il futuro”. Dunque, il centrocampista pensa già a una nuova destinazione (il Chelsea?).

Previous articleMasolin e Sangiorgio infiammano la pista: gambe in bella vista
Next articleRihanna, vestito di pelle e lato B ‘bucato’: video da bollino rosso