Juventus, deciso il primo addio: Allegri ha dato l’ok

La Juventus ha già le idee riguardo il primo addio del prossimo calciomercato estivo: che condanna per il bianconero.

Si conferma in grande forma la Juventus, che è reduce da un mese praticamente impeccabile tra Europa League e campionato. Infatti, tolta la sconfitta subita in casa della Roma, peraltro tutt’altro che meritata, la squadra di Allegri ha accumulato ben 7 vittorie in 8 scontri. L’ultima di queste è pervenuta dall’importantissimo Derby d’Italia, portato a casa dai bianconeri con un 1-0 targato Kostic che, causa fallo dubbio di mano di Rabiot nello sviluppo dell’azione, è destinato a far discutere a lungo.

Calciomercato Juventus addio big Paredes riscatto Allegri rosso Inter
Massimiliano Allegri © LaPresse

Trascorrerà dunque una serena pausa Nazionali la Vecchia Signora, che è intenzionata a sfruttare questo lasso di tempo anche per portarsi avanti sul fronte calciomercato. Obiettivo della Juventus è infatti quello di farsi trovare quanto più pronta possibile nella prossima sessione estiva, dove assisteremo ai primi movimenti in entrata e in uscita di questo 2023 in casa bianconera. Proprio sul fronte cessioni sarebbe già stata decisa la partenza di un giocatore in particolare, scaricato ora definitivamente dallo stesso Allegri.

Calciomercato Juventus, l’episodio condanna la permanenza del bianconero: già deciso il primo addio

Calciomercato Juventus addio big Paredes riscatto Allegri rosso Inter
Juventus F.C. © LaPresse

È una vittoria decisamente meritata quella ottenuta dalla Juventus nel big match in casa dell’Inter, apparsa invece ancora una volta con pochissima spinta e a corto di idee. Nonostante i tanti aspetti positivi messi in mostra, non è stata però una serata esente da difetti quella del club piemontese. Tra le note negative figura in primis il cartellino rosso guadagnato da Leandro Paredes, autore di un’accesa discussione con D’Ambrosio a gara già terminata.

Prosegue dunque terribilmente l’avventura a Torino del centrocampista argentino, che ad oggi è una vera e propria riserva di lusso per Massimiliano Allegri. Sono infatti appena 20 i minuti concessi nelle ultime 6 partite al classe ’94, approdato la scorsa estate dal Paris Saint-Germain con la formula del prestito con diritto di riscatto. Una clausola sulla cui attuazione la Juve ha molti dubbi già da diversi mesi, causa i ben 20 milioni di euro in ballo e il contributo praticamente nullo dell’ex Roma.

Sarebbero però svanite anche le ultime incertezze in casa Juve dopo il comportamento di Paredes proprio nel match contro l’Inter, che con ogni probabilità ne ha condannato definitivamente la permanenza nel capoluogo piemontese. Si prospetta dunque un ritorno a Parigi in estate per l’argentino, anche se solo momentaneo, dato che anche il PSG ha già ampiamente conclamato la volontà di non voler più puntare sulle sue qualità.

Previous articleBikini minuscolo per Elenoire Casalegno, fisico rovente da ventenne
Next articleSara Croce pazzesca, l’intimo non copre nulla: lato B in risalto