Esonero Inzaghi, Torino già decisivo: possibile sostituto pronto

Si fa sempre più vicino l’esonero di Simone Inzaghi, che contro il Torino si giocherà la permanenza: l’Inter intanto ha già scelto il sostituto di lusso.

Una campagna acquisti che, al netto dell’addio a parametro zero di Ivan Perisic, ha portato rinforzi in ogni zona del campo, aveva posto grandi aspettative per questa stagione ai tifosi nerazzurri. Invece ad oggi l’Inter, seppur sia ad “appena” quattro punti dalla vetta in Serie A, ha già commesso tanti, troppi passi falsi. Dopo le pesanti debacle in campionato contro dirette avversarie quali Lazio e Milan, la squadra di Inzaghi ha steccato il terzo big match della stagione, quello in Champions contro il Bayern Monaco.

Calciomercato Inter esonero Inzaghi Torino decisivo Pochettino sostituto
Simone Inzaghi © LaPresse

Troppo rodata e qualitativa la formazione allenata da Nagelsmann, che si è imposta con fermezza nel campo di San Siro con un netto 2-0 e ha fatto calare ulteriormente l’entusiasmo in casa Inter, che però è ora chiamata a rialzarsi. Sarà infatti fondamentale non steccare anche il prossimo match casalingo contro il Torino, già sopra in classifica ai nerazzurri. In caso di sconfitta o di prova non convincente pare inoltre già pronto l’esonero di Simone Inzaghi, con la dirigenza che avrebbe già pronto un sostituto di alto livello.

Calciomercato Inter, Inzaghi finisce sulla graticola: Zhang ha già l’accordo con il sostituto da urlo

Calciomercato Inter esonero Inzaghi Torino decisivo Pochettino sostituto
Steven Zhang © LaPresse

Il lavoro di Simone Inzaghi all’Inter nella passata stagione è stato a dir poco convincente. Infatti l’ex tecnico della Lazio è stato in grado di raccogliere una squadra orfana di campioni quali Lukaku, Hakimi, e dello stesso Antonio Conte, riuscendo a farla performare ad alti livelli. Ne sono la prova i due trofei alzati al cielo (Coppa e Supercoppa Italia), il raggiungimento degli ottavi di Champions League e la lotta per la vittoria dello scudetto contro il Milan protratta fino all’ultimissima giornata.

Ora però la situazione è ben diversa, e mai come adesso Inzaghi sembra vicino ad un esonero che avrebbe del clamoroso, vista anche la pesante crisi economica in atto in casa Inter. La dirigenza nerazzurra pare aver deciso di dare un’ultima chance all’allenatore piacentino, che contro il Torino sembra si giocherà la sua permanenza a Milano.

Intanto la Beneamata avrebbe già identificato il futuro sostituto di Simone Inzaghi, che porto il nome di Mauricio Pochettino. È pronto e desideroso di una nuova avventura in panchina il tecnico argentino, che avrebbe già dato un feedback decisamente positivo per il suo approdo all’Inter, club dal quale potrà ripartire ad alti livelli dopo l’amaro esonero al PSG. Ora però parola al campo, ore 18.

Previous articleLudovica Pagani, l’abito non contiene niente: scollatura e spacco assurdi
Next articleGiorgia Rossi, il maglioncino non contiene le curve: spaziale – FOTO