Home Calciomercato Calciomercato Inter: per l’attacco si pesca dalle big di Serie A

Calciomercato Inter: per l’attacco si pesca dalle big di Serie A

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:22
CONDIVIDI

Calciomercato Inter: in casa nerazzurra si attende ormai solo l’aritmetica certezza del titolo numero 19. Lo scudetto potrebbe arrivare già nella prossima giornata, in caso di successo di Conte e mancata vittoria dell’Atalanta contro il Sassuolo. Marotta intanto pianifica il mercato da attuare in estate.

conte mascherina
Antonio Conte © Getty Images

Se la certezza più prossima è quella legata alla conquista dello scudetto, che potrebbe arrivare già nella prossima giornata di campionato, rimangono grandi dubbi per quanto riguarda il futuro dell’Inter. Futuro tecnico, con Conte ha espresso non poche perplessità circa la situazione attuale del club, ma anche sportivo, con top player che potrebbero decidere di lasciare l’Inter per altre avventure. L’agente di Lautaro e Hakimi non ha rassicurato di recente i tifosi nerazzurri, che sperano che Zhang possa convincere Conte e Marotta del progetto sportivo anche in vista del prossimo anno.

Previsto un incontro a fine stagione, ma probabilmente anche prima, per pianificare il mercato e dissipare i dubbi del mister salentino. Niente cessioni eccellenti e una campagna di rafforzamento adeguata per competere anche in Europa: queste le richieste di Conte per rimanere alla guida dei nerazzurri.

E in attacco l’Inter, secondo alcune voci di mercato, potrebbe pescare dalle big di Serie A.

Leggi anche–> Inter, le ultime di mercato 

Calciomercato Inter: occhi su Muriel e Dzeko

Luis Muriel
Luis Muriel © Getty Images

Due grandi colpi di mercato, eventualmente, per l’Inter della prossima stagione. Si tratta di Luis Muriel ed Edin Dzeko. Il primo reduce dall’ennesima straordinaria stagione all’Atalanta, il secondo ormai alla fase conclusiva della sua avventura alla Roma.

Molto, per quanto riguarda il colombiano, dipenderà però dall’eventuale uscita di Sanchez, ancora legato all’Inter da un contratto fino al 2023 da 7 milioni a stagione. Dzeko è invece un vecchio pallino di Conte e, dopo i contatti dello scorso inverno, la pista potrebbe tornare nuovamente calda.